tortorella - Tortorella presentato il portale web e' online

Tortorella presentato il portale web e’ online

Si è svolta ieri, nella cornice di Piazza Scipione Rovito, la prima uscita ufficiale, al pubblico, del portale del Borgo di Tortorella, (www.borgoditortorella.com) la finestra attraverso la quale Tortorella e il suo progetto collettivo si presentano al mondo e al futuro. 

«E’ una tappa di un percorso di sostenibilità iniziato tanti anni fa. – ha spiegato il sindaco di Tortorella, Nicola Tancredi — Nel corso del tempo alcuni privati cittadini hanno investito e creato strutture meravigliose che sono un vanto per il nostro paese. Sono nate piccole attività e servizi. Ma non ci siamo fermati. Questo intervento rientra nel progetto di sviluppo rurale che prevede lavori come la riqualificazione delle facciate, il recupero dell’abside della chiesa intitolata alla Sacra Famiglia, e la sistemazione degli spazi antistanti il Palazzo Marchesale. In questo progetto si inserisce anche la realizzazione di un portale e del lavoro di un gruppo di giovani che hanno dimostrato grande amore e attaccamento al loro paese».

Il portale e il progetto collettivo sono stati presentati sabato sera nel corso di una conferenza stampa alla quale, oltre al sindaco Tancredi, hanno partecipato l’architetto Franca Bello, gruppo Direzione lavori, la dottoressa Mafalda Inglese, Destination manager “Borgo di Tortorella”, Vincenza Riccio, gruppo local operators “Borgo di Tortorella”, e Domenico Lettieri, sviluppatore informatico.

«Il progetto ha percorso due strade parallele. – ha spiegato l’architetto Franca Bello – Da una parte il miglioramento materiale delle facciate private e pubbliche e aiutare la creazione di attività economiche per incentivare l’economia locale. Con l’amministrazione e l’ufficio tecnico non ci siamo voluti fermare ai lavori edili, per cui abbiamo voluto dare una base, una prospettiva futura di sviluppo economico, mettendo su un sistema di professionisti che potessero realizzare un sistema turistico integrato».

Condividi
error: cilentano.it