Bosco, grande interesse per la rassegna “Orto Letterario”

L’incanto suscitato dal mito e dai miti, dalle Metamorfosi di Ovidio alle suggestive tele di Paolo De Matteis. In mezzo alla natura, a Bosco di San Giovanni a Piro, ha riscosso grande partecipazione e notevole interesse il nuovo appuntamento con la rassegna “Orto Letterario” organizzata da Accademia del Cilento.

Ospite d’onore il senatore Francesco Castiello, il quale ha presentato il suo libro “Il fascino del mito. Da Ovidio a Paolo De Matteis” (Edizioni dell’Ippogrifo).

Nel suo dialogo con il presidente di Adc Cesare Siboni, Castiello ha sottolineato: “Paolo De Matteis è stato una grande risorsa culturale cilentana, ma fino a qualche anno fa completamente sconosciuta in questo territorio. Dopo un anno e mezzo si avvia questo processo che dovrà portare alla realizzazione di una Casa Museo dedicata proprio a De Matteis nella sua Piano Vetrale, non però come vetrina dove esporre le opere ma come fatto dinamico sotto il profilo della formazione e delle ricadute occupazionali. Infatti nei pressi della Casa Museo nascerà un laboratorio per la formazione dei giovani restauratori, perché nel territorio cilentano ce ne sono davvero pochi. Le opere di De Matteis sono dappertutto. Il suo estro si è espresso senza condizionamenti raggiungendo le massime vette nel settore mitologico. De Matteis conosceva a memoria le Metamorfosi di Ovidio e, fortemente impregnato di cultura classica, ha saputo cogliere le suggestioni dei miti riportandone su tela le rifrazioni”.

L’intervento del senatore Castiello è stato intervallato dall’emozionante performance di Giancarlo Guercio, attore, sceneggiatore e regista teatrale, che ha magistralmente interpretato proprio le Metamorfosi di Ovidio.

La serata è stata contrassegnata, all’interno della residenza d’artista “Il Rifugio del Contadino”, anche dalla mostra fotografica delle opere scultoree di Emanuele Stifano.

Condividi
CILENTANO.IT

Bosco, grande interesse per la rassegna “Orto Letterario”

error: cilentano.it