Tanagro nel degrado: la denuncia

Lettera aperta del consigliere delegato Corsorzio di bonifica Vallo di Diano e Tanagro di Atena Lucana Francesco Bellomo alle autorità competenti sulle gravi condizioni di incuria del fiume Tanagro.
Il corso d’acqua, antropizzato in passato con numerosi interventi, “versa oramai in condizioni pericolose di degrado a causa dell’abbandono e dell’incuria degli organi competenti”, evidenzia.

“Il nostro fiume – prosegue il consigliere comunale Bellomo- è stato per anni abbandonato a se stesso ed ora è pieno di centinaia di metri cubi di materiale inerte. Questo riduce, inevitabilmente la portata delle acque del Tanagro che potrebbe a breve esondare, sicuramente con pericolose conseguenze.”

“La situazione è sotto gli occhi di tutti ma nessuno interviene, speriamo solo che non si verifichino catastrofi o gravi calamità a causa di ciò che si poteva fare con interventi periodici e costanti di manutenzione. Non c’è bisogno di esperti -dichiara Bellomo- per capire la pericolosità della situazione nella quale versa il Tanagro, ma nessun intervento viene messo in campo da più di dieci anni, non vorrei che il Vallo di Diano, dove molti paesi sono bagnati dal Tanagro, debba affrontare l’emergenza delle catastrofi che si stanno verificando nel resto d’Italia –continua Bellomo- chiederò al senatore Iannone di presentare un’interrogazione parlamentare a tal proposito.”

Condividi
il blog del cilento

Tanagro nel degrado: la denuncia

error: cilentano.it