Una foto presa dal profilo Twitter di Sea Watch Italy. #SeaWatch - si legge in un post di commento - è in posizione di shelter per rifugiarsi dal mare grosso. È il sesto giorno di navigazione senza un #portosicuro per i 47 naufraghi a bordo. Hanno bisogno di assistenza, subito". PROFILO TWITTER SEA-WATCH ITALY +++ ATTENZIONE LA FOTO NON PUO' ESSERE PUBBLICATA O RIPRODOTTA SENZA L'AUTORIZZAZIONE DELLA FONTE DI ORIGINE CUI SI RINVIA+++ ++HO ? NO SALES EDITORIAL USE ONLY++

Sea Watch, Pm: “Sbarcare i minori”. Viminale: ‘Hanno 17 anni’: PERCHE’ NON LI PRENDE L’OLANDA?

Si trasforma di nuovo in un caso politico internazionale l’intervento dell’unica nave umanitaria rimasta nel Mediterraneo Centrale: la Sea Watch 3 che ha soccorso 47 persone una settimana fa davanti alle coste della Libia. La Sea Watch 3, è arrivata in rada davanti alle coste di Siracusa. Ed anche questa volta il ministro dell’Interno Matteo Salvini tiene il punto: “bandiera olandese, Ong tedesca. Aprano i porti di Rotterdam o Amburgo, in Italia posto non ce n’è”. Ma l’Olanda non ci sta.

Ed il titolare del Viminale valuta la denuncia dell’equipaggio per favoreggiamento all’immigrazione clandestina. “La nave Ong Sea Watch 3 avrà dal governo italiano supporto medico e sanitario qualora ne avesse necessità, ma – scrive il vicepremier Luigi Di Maio – la invito ancora a puntare la prua verso Marsiglia. Questa nave, come vedete in foto, batte bandiera olandese e si trova ora a pochi chilometri dalle coste italiane. Per questo ritengo opportuno convocare immediatamente l’ambasciatore olandese e chiedergli che intenzioni abbia il suo governo. Chiederanno, assieme a noi, alla Sea Watch 3 di andare a Marsiglia o li faranno sbarcare a Rotterdam?”. LEGGI TUTTO SU ANSA

Condividi
il blog del cilento

Sea Watch, Pm: “Sbarcare i minori”. Viminale: ‘Hanno 17 anni’: PERCHE’ NON LI PRENDE L’OLANDA?

error: cilentano.it