sansa - Sanza, la Pro Loco rinnova il consiglio direttivo

Sanza, la Pro Loco rinnova il consiglio direttivo

Nuovo Consiglio direttivo per la Pro Loco di Sanza. Come da calendario si sono tenute ieri le operazioni di rinnovo del Consiglio direttivo della Pro Loco di Sanza, dopo la riapertura delle iscrizioni al sodalizio. Fine mandato per la presidenza di Vittorio Breglia che ha caratterizzato gli ultimi quattro anni con iniziative di grande spessore, al fianco ed in supporto di tutti i progetti promossi con l’amministrazione comunale.

Sulla scia del percorso segnato dall’uscente Vittorio Breglia, non ricandidatosi per impegni professionali, il nuovo esecutivo ha la responsabilità di finalizzare e concretizzare quel progetto di sviluppo turistico e di rilancio del sistema culturale e sociale che ora risulta maturo per offrire i frutti migliori.

Nel nuovo direttivo sono stati eletti Angela Iodice; Vito Grimaldi; Antonio Esposito; Stefania Bianco; Annamaria Gallo; Francesco Citera. All’uscente Vittorio Breglia ed al nuovo direttivo, che nelle prossime ore esprimerà la presidenza, il messaggio di auguri e ringraziamento del sindaco di Sanza, Vittorio Esposito.

“E’ stato fatto un grande lavoro in questi anni per rilanciare l’immagine della comunità e grandi risultati sono stati ottenuti; basti penare al successo senza pari delle due edizioni del Meeting del Cervati, con la presenza di migliaia di turisti – ha affermato il sindaco Esposito – l’arrivo della pandemia ha rallentato, ma non ha fermato l’entusiasmo e lo slancio per realizzare insieme la comunità che vogliamo, ospitale ed accogliente per coloro che decidono di venirci a trovare. Un grazie sincero a Vittorio Breglia per ciò che ha fatto; un grande augurio di buon lavoro al novo direttivo ed al nuovo presidente on la certezza che si farà sempre di più e meglio. La mia è una certezza perché conosco la bellezza interiore e l’onestà intellettuale, la maturità culturale di ognuno di questi giovani e meno giovani che con grande spirito di abnegazione e sacrificio mettono a disposizione della comunità la loro conoscenza, le loro competenze, il loro tempo, l’estro la fantasia, e spesso anche risorse. Ecco perché vi diciamo grazie e buon lavoro”, ha aggiunto il sindaco Esposito.

Condividi
error: cilentano.it