street control 1024x584 - Sansa, Polizia Municipale con nuova Panda dotata di street control

Sansa, Polizia Municipale con nuova Panda dotata di street control

Si arricchisce la dotazione della Polizia Municipale per il controllo del territorio. Da oggi il comando è stato dotato, grazie ad un progetto dell’amministrazione comunale finanziato al 75% dalla Regione Campania, di una nuova vettura completa del sistema street control, un nuovo strumento per il controllo della sicurezza stradale. Le multe ora arrivano direttamente a casa.

Una Fiat Panda 4×4 con sistema street control, un impianto formato da videocamera a infrarossi e macchina fotografica montato sulla vettura della Polizia Municipale. Permette di scattare due foto in simultanea, anche a una distanza maggiore di 20 metri. Strumento pensato per rilevare le auto in sosta vietata e quelle in doppia fila che consente anche di rilevare telematicamente lo stato del bollo, dell’assicurazione e la revisione del veicolo. In caso di violazione, la multa arriverà a casa.

“Uno strumento necessario per regolamentare al meglio il rispetto delle aree di sosta ed il controllo, più in generale della sicurezza stradale – ha commentato il sindaco, Vittorio Esposito – invito quindi i cittadini ad essere rispettosi delle norme e soprattutto delle aree parcheggio. Questo nuovo dispositivo contribuirà ad elevare le sanzioni sopperendo alla mancanza di personale. In effetti basterà alla Municipale effettuare ricognizioni di controllo sul territorio, più volte al giorno per verificare il mancato rispetto delle norme stradali. Le strumentazioni in dotazione rileveranno le infrazioni e si procederà all’invio delle sanzioni direttamente a casa” ha aggiunto il sindaco Esposito.

Dunque un altro progetto realizzato dall’amministrazione comunale. “E’ necessario ringraziare i consiglieri comunali ed il vicesindaco che hanno curato questo progetto con impegno. E’ l’ennesima dimostrazione del perfetto gioco di squadra che caratterizza questa amministrazione comunale. Questa dotazione è il tassello mancante al Piano parcheggi che da adesso entra nella piena operatività grazie alla possibilità che lo strumento fornisce per il controllo ed il rispetto delle norme” ha concluso il sindaco Esposito.

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: cilentano.it