sanbenedetto - Salerno e provincia: stop alle messe fino al 3 aprile.

Salerno e provincia: stop alle messe fino al 3 aprile.

Stop alle messe a Salerno e provincia: da oggi 8 marzo, fino al 3 aprile non si potranno tenere neppure le esequie: concessi soli i riti di benedizione della salma nelle cappelle adibite (cimitero o altre strutture o casa del definto), alla presenza dei soli familiari.
Le disposizioni:
I sacramenti non rinviabili, in forma strettamente privata, potranno tenersi a porte chiuse. Aperte, intanto, le chiese per la preghiera personale, mantenendo un metro di distanza tra i fedeli. Il vescovo di Salerno, Andrea Bellandi, ha dunque, sospeso, da oggi 8 marzo ogni celebrazione pubblica. L’invito è quello di seguire le messe e gli appuntamenti liturgici a mezzo radio e tv.

A suffragio di cio’ il Vescovo della diocesi di Teggiano Policastro, Mons. De Luca ha ribadito che:
“Ai sacerdoti, diaconi, religiosi della diocesi di Teggiano- Policastro.
L’ imperversare del diffondersi del Covi-19 e il decreto di questa notte del Consiglio dei ministri, e le disposizioni della protezione civile Vallo di Diano e la Comunità montana Vallo di Diano ci porta ad una doverosa presa di posizione e attuazione del decreto della presidenza del consiglio dei ministri.
Pertanto:
é fatto divieto assoluto di celebrazioni eucaristiche in tutte le chiese della Diocesi a partire da domani 9 marzo. La domenica si farà uso dei mezzi di comunicazione sociale( radio-tv-internet).
Si é dispensati dal precetto festivo.
Sono vietate e proibite le messe esequiali nelle chiese parrocchiali, si utilizzerà la cappella del Cimitero per la sola benedizione della salma.
Sono vietati la celebrazione dei Sacramenti in forma pubblica, qualora vi fosse una urgenza siano celebrati alla presenza dei soli familiari.
restano confermate le precedenti indicazioni e limitazioni.
Le presenti disposizioni resteranno in vigore fino a nuova disposizione.”
p. Antonio de Luca
Vescovo di Teggiano-Policastro

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.