cantoanima 1024x552 - Salerno, Castello d'Arechi, presentazione del libro "#Cantoanima" di Irene Catarella - 9/10/21

Salerno, Castello d’Arechi, presentazione del libro “#Cantoanima” di Irene Catarella – 9/10/21

Il nuovo libro della talentuosa poetessa Irene Catarella, “#Cantoanima”, sarà presentato sabato 9 ottobre alle ore 18 nella splendida location del Castello di Arechi, un suggestivo castello medievale che domina il golfo di Salerno.
Il volume racchiude i componimenti più significativi della poetessa siciliana, esempi del suo nuovo e peculiare modo di fare poesia. Non più testi comprensibili solo da un’elite di intellettuali ma parole per tutti, rese assolutamente attuali dall’uso dell’hashtag, segno-ambasciatore del nuovo linguaggio della contemporaneità.
I concetti chiave di questa nuova poetica sono espressi dalla Catarella attraverso la creazione di neologismi che, nell’unione di due termini, ne rafforzano e sottolineano il messaggio.
Queste le parole di Vittorio Sgarbi sull’artista: «La scommessa della Catarella è di fare di espedienti “freddi” e puramente strumentali come questi qualcosa di più utile e duttile e “caldo” dal punto di vista poetico, anche su un piano strettamente grafico, come se al componimento lirico andasse riconosciuta anche una valenza estetica.»
Oltre alle splendide poesie, il libro contiene i contributi di grandi intellettuali come Francesco Alberoni, sociologo di fama mondiale, Vittorio Sgarbi, Salvo Nugnes, curatore d’arte e presentatore dell’evento, Silvana
Giacobini, già direttore di Chi e Diva e Donna, Maria Rita Parsi, scrittrice e psicoterapeuta, Alessandro Meluzzi, noto volto televisivo, Pippo Franco, attore, presentatore ed artista, Katia Ricciarelli, soprano e attrice, Marco Columbro, presentatore tv, Marzia Risaliti, nota attrice, Antonella Cappuccio Muccino, artista, Roberto Villa, fotografo internazionale, amico di Pasolini e Dario Fo, Renato Manera, già vicepresidente Fondazione A. Canova e Patrick Ray Pugliese, inviato di Striscia la Notizia , Francesco Da Mosto, documentarista National Geographic e già assistente della regista Lina Wertmüller, e Luigino Rossi, già presidente dell’Accademia delle Belle Arti di Venezia .

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: cilentano.it