andrea - Salernitana "ceduta" per 72 milioni di euro all'imprenditore Radrizzani - aggiornamento al 26/6/21

Salernitana “ceduta” per 72 milioni di euro all’imprenditore Radrizzani – aggiornamento al 26/6/21

Cosi’ iniziava la “tarantella”: 23/6/21 – Cominciano ad arrivare le prime indiscrezioni sulla cessione della squadra granata. Dopo giorni di trattative e, come riportato dal Corriere dello Sport, a contendersi la società erano Maurizio Mian, ex proprietario del Pisa, ed Andrea Radrizzani, già proprietario del Leeds United in Inghilterra.

Ora e’ giunta in redazione la notizia (indiscrezione) dell’acquisto per settantadue milioni di euro della societa’ da parte di Radrizzani. Probabilmente gia’ in serata o al massimo nella mattinata di domani potremmo avere la notizia ufficiale.

IL RIEPILOGO DEGLI AVVENIMENTI

Dal pomeriggio di ieri 23/6/21 – le parti convenute sono in un albergo di Capaccio Paestum ed i dettagli della trattativa potrebbero andare avanti anche fino a notte inoltrata. La buona notizia e’ che le richieste non sono lontane e quindi, come annunciato, la cessione potrebbe essere ufficializzata anche nella giornata di domani. Staremo a vedere…

24/6/21 ore 05.00 La nottata… – L’offerta di Andrea Radrizzani, che resta sempre sul tavolo delle trattative, di circa cinquanta milioni di euro, non sembra aver convinto Lotito e Mezzaroma. A notte fonda non si e’ ancora trovato un accordo poiche’ per i co-patron granata la societa’ non vale meno di 80 milioni di euro. Ne sapremo di piu’ stasera, a poche ore dalla deadline. Forse… Con Lotito in campo vale il detto: “mai dire gatto se non lo hai nel sacco!

24/6/21 – IL SOLE 24 ORESecondo le indiscrezioni, in campo sarebbe scesa una cordata: formata da Bin Zayed Group, come investitore, e Blue Skye, come finanziatore. Il primo è un gruppo che fa capo a un membro della famiglia reale di Abu Dhabi, cioè Khaled Zayed Saquer Zayed Al Nahyan.

24/6/21: primo pomeriggio: IL COMUNICATO STAMPA UFFICIALE

L’U.S. Salernitana 1919 disconosce e rileva l’infondatezza di alcuni articoli di cronaca pubblicati sia a mezzo stampa sia attraverso social network relativi a presunte trattative, talvolta irricevibili, inerenti la cessione della Società stessa: tali notizie vengono pubblicate al solo fine di destabilizzare la Società e l’ambiente per fini secondari e promo-pubblicitari.
Si diffida, pertanto, tali testate giornalistiche dal diffondere informazioni infondate e non veritiere, ribadendo che l’U.S. Salernitana 1919 si sta adoperando al fine di risolvere la problematica della multiproprietà con trasparenza e nel rispetto della legge.

25/6/21: Sandro Mencucci, curatore di Andrea Radrizzani, parla della proposta fatta ai co-patron “granata”.

Alla domanda: Lotito ha rifiutato la vostra offerta? ha risposto di no, attendiamo fiduciosi, ma in tempi brevissimi. La nostra offerta è valida dieci giorni, entro questo termine e non in sei mesi, l’eventuale responsabile del trust dovrà darci una risposta. C’è da rifondare una squadra e il tempo non è tanto.

25/6/21 – ore 22.34: la Salernitana ha inviato alla Federcalcio la documentazione relativa alla costituzione del trust (che si chiama Salernitana 2021) avvenuta presso lo studio notarile Votta di Roma. Il notaio Natale Votta è lo stesso professionista dinanzi al quale è stato costituito il Salerno Calcio. E’ cambiato l’amministratore unico: non più Luciano Corradi ma Ugo Marchetti, generale in pensione della Guardia di Finanza, che Lotito nel 2017 aveva proposto, invano, come presidente della Lega A. Marchetti è il custode del trustee, cioè della persona giuridica, la società fiduciaria di un noto istituto di credito, che è traghettatore del trust. Toccherà al trustee formalizzare l’iscrizione al campionato, entro il 28 giugno. Il Palazzo del Calcio, però, effettuerà tutte le verifiche e il via libera formale all’accesso della Salernitana in Serie A verrà dato dalla Covisoc, la Commissione di vigilanza sui bilanci delle società, prima dell’8 luglio, cioè prima del Consiglio Federale. Il trust ha una durata di 6 mesi più 40 giorni di proroga. (fonte: Salernotoday)

25/6/21, le parole del Sindaco Napoli: “Ribadiamo ancora una volta una verità indiscutibile più volte espressa in queste settimana di attenta valutazione della situazione. La Salernitana deve giocare la Serie A conquistata sul campo. È un diritto intangibile quali che siano le ipotesi gestionali portate alla valutazione delle autorità sportive. Per difendere questo diritto e tutelare la storia granata, la passione dei tifosi, la dignità di Salerno il Comune di Salerno è pronto, oltre a continuare a far sentire la sua ferma voce, anche ad iniziative legali ed istituzionali in ogni sede e con tutti gli strumenti disponibili.”

Il comunicato di congedo

“In adempimento alle prescrizioni della Federazione Italiana Giuoco Calcio, la Omnia Service S.r.l. e la Morgenstern S.r.l. dichiarano di aver trasferito le loro rispettive partecipazioni pari complessivamente all’intero capitale sociale della U.S. Salernitana 1919 S.r.l. al trust Salernitana 2021 finalizzato alla vendita delle suddette partecipazioni. E’ stato nominato quale nuovo Amministratore Unico della U.S. Salernitana 1919 il Generale Ugo Marchetti. Tutti gli atti sono stati trasmessi alla FIGC. Omnia Service e Morgenstern ringraziano il dottor Luciano Corradi per il lavoro svolto e rivolgono un affettuoso saluto e un caloroso ringraziamento a tutti i tifosi della Salernitana, alla città di Salerno e alle autorità e istituzioni salernitane per questi bellissimi anni trascorsi insieme ricchi di successi, gioie e soddisfazioni”.

—–

Chi e’ Andrea Radrizzani?

Andrea Radrizzani (nato il 10 settembre 1974) è un uomo d‘affari italiano e il proprietario di maggioranza della squadra di calcio della Premier League Leeds United e degli Stati Uniti Salernitana. È anche presidente e fondatore del gruppo di trasmissioni sportive Eleven Sports.Radrizzani è il presidente del Leeds United e il proprietario di maggioranza del club. Nel gennaio 2017, tramite Aser, Radrizzani ha effettuato un investimento nel 50 per cento del capitale sociale del Leeds United, diventandone comproprietario del club. Il 23 maggio 2017, Radrizzani ha annunciato l‘acquisizione del 100% del Leeds United, acquistando il restante 50% delle azioni dal precedente comproprietario Massimo Cellino, con Radrizzani che ha acquisito la piena proprietà del club. La proprietà del club di Radrizzani ha avuto un inizio drammatico; il 25 maggio, solo due giorni dopo l‘acquisizione, il giorno prima che il Leeds fosse impostato per attivare l‘opzione di prolungare il contratto di Garry Monk, Monk si è dimesso da capo allenatore del Leeds United, con il nuovo proprietario Radrizzani che ha affermato che la decisione di Monk di lasciare il club era stata una ‘shock‘. Dopo aver rilevato il club, ha apportato modifiche allo staff dietro le quinte del Leeds, inclusa la nomina di Victor Orta come direttore del calcio, Ivan Bravo come direttore della strategia e Angus Kinnear come amministratore delegato.
Condividi
error: cilentano.it