Castello di Roccadaspide - Roccadaspide, partito il progetto “Tu sei favola…”

Roccadaspide, partito il progetto “Tu sei favola…”

A Roccadaspide e frazioni ha preso il via il progetto denominato “Tu sei favola…”. Si tratta di un contenitore di iniziative che spazieranno dai progetti scolastici ai laboratori per sfociare, poi, in un momento di festa e condivisione che si terrà, a partire dal 13 novembre e con cadenza settimanale, in tutte le frazioni di Roccadaspide, per poi concludersi nel capoluogo il 22 dicembre.

L’idea è nata dalla voglia di favorire l’inclusione e superare, seppur continuando a rispettare tutte le normative anticontagio vigenti, il lungo periodo di allontanamento sociale vissuto. A Roccadaspide e nelle sue cinque frazioni di Serra, Fonte, Doglie, Tempalta e Carretiello, sono già stati avviati i laboratori in cui ognuno può recarsi, nel tempo libero, per creare gli allestimenti che andranno ad abbellire la zona durante l’evento. Si tratta di laboratori che rimandano a quelli iconici di Babbo Natale che, insieme ai suoi elfi, crea giochi e oggetti per rendere magica l’atmosfera natalizia. Tutti i lavori creati serviranno a far sì che i visitatori dell’evento si immergano in un mondo da fiaba fatto di fatine e ambienti suggestivi e incantati.

“Tu sei favola…” ha avuto un ottimo riscontro tra la popolazione tanto che, oltre all’amministrazione comunale, alle associazione del territorio, tanti sono i volontari che hanno deciso di dare il loro contributo all’iniziativa.

Per l’occasione anche la scuola è stata coinvolta tanto che gli alunni della scuola dell’infanzia e delle elementari, con l’aiuto delle loro insegnanti, stanno preparando delle vere e proprie recite da mettere in scena durante le date della manifestazione itinerante, ossia il 13 novembre per quanto riguarda la contrada di Doglie, il 20 novembre a Serra, il 27 novembre per Carretiello, il 4 dicembre per Fonte, il 18 dicembre a Tempalta e il 22 dicembre per la serata conclusiva che si terrà a Roccadaspide. Ogni frazione dedicherà la propria serata ad un tema: a Doglie sarà messo in scena il tema della salvaguardia delle acque, a Serra l’ecosostenibilità, a Carretiello la vita sulla Terra, a Fonte saranno trattate le tematiche della pace e della giustizia, a Tempalta il filo condutture riguardarà la volontà di sconfiggere la povertà e a Roccadaspide saranno rappresentati i diritti, l’uguaglianza e la diversità. Durante le sei serate non mancheranno stand di artigianato locale, taverne con un’ampia offerta gastronomica e momenti di musica e spettacolo come l’evento “We Show” promosso dal Forum dei Giovani di Roccadaspide, ossia un contest finalizzato a dare un palcoscenico a tutti i talenti del territorio. I candidati saranno artisti di ogni genere: cantanti, musicisti, persone capaci di intrattenere il pubblico con umorismo e allegria e saranno valutati da un’apposita giuria per l’assegnazione di un premio. Nel grande contenitore non mancano iniziative finalizzate alla beneficenza tanto che è stata già avviata una raccolta di giocattoli in ottime condizioni o nuovi da donare alle persone bisognose, agli asili nido o ad associazioni ed enti impegnati in iniziative atte a regalare sorrisi ai più piccoli.

Per l’evento, sostenuto dall’amministrazione comunale retta dal sindaco, Gabriele Iuliano, è stato lanciato l’hastag #tuseifavolaroccadaspide che si potrà usare sui principali social network al fine di identificare e trovare con facilità i contenuti a riguardo.

Condividi
error: cilentano.it