Reggia di Portici, presentazione del romanzo di Piera Ruocco “A Salerno i fatti subiscono…”

Il giorno 13 maggio 2022 alle 16,30 presso la Reggia di Portici si terrà la presentazione del romanzo della scrittrice di Vallo della Lucania Piera Ruocco “A Salerno i fatti subiscono…”ottavo lavoro letterario, edito dalla Palladio Editrice.

IL ROMANZO

Muoversi nel Sessantotto è come at traversare un fiume scivoloso: si corre il rischio di cadere su qualcosa che può far male. Nelle ricorrenze se ne parla, si interpellano i protagonisti diretti, con l’intenzione di mantenersi lucidi, distaccati. Qualche volta si riesce a rimanere al di fuori del suo contesto o al di sopra, ma non sempre è possibile. Le interpretazioni personali e le nostalgie prevalgono nel racconto, che può diventare azzardato. Il libro di Piera Ruocco si sofferma con obiettività su questa stagione particolare vissuta a Salerno, quando anche una città sonnacchiosa e di provincia ebbe il suo risveglio e trovò dentro di sé il modo di attivare in un periodo breve le energie migliori, quel le che gli anni successivi videro disperdersi o tramutarsi in altro, perdendo la loro fisionomia originaria e lasciando che la città si richiudesse nel suo consueto “perimetro” di “provincia”, dove tutto avviene secondo stereotipi collaudati, limite per una sua possibile crescita nel confronto e nella solidarietà. (fonte: Palladio Editore)

CHI E’ PIERA RUOCCO (PIERARUOCCO.IT)

Piera Ruocco è nata a Vallo della Lucania. Laureata in Lettere Classiche con una tesi in Religioni del mondo classico e in Filosofia con una tesi in Filosofia teoretica presso l’Università degli Studi di Napoli “Federico II”; è docente  di Italiano e Latino presso il Liceo classico “F. De Sanctis” di Salerno.

E’ laureata altresì in Giurisprudenza sempre presso l’Università “Federico II” di Napoli con una tesi in Diritto processuale costituzionale ed è Avvocato.

Docente per circa venti anni in Geografia economica, ha tenuto corsi su questioni economiche, sociali, storiche sull’Europa in relazione con il contesto culturale ed economico del Mezzogiorno italiano.

Numerosi sono stati i suoi interventi, in qualità di relatore, a conferenze e dibattiti di attualità e, in qualità di articolista, su questioni letterarie ed economiche, su quotidiani; è stata, inoltre, invitata dall’Università Orientale di Napoli, in particolare dalla Facoltà di Lettere, a relazionare sulle “Prospettive di scrittura contemporanea” e sul “Rapporto uomo-natura dall’Umanesimo ai nostri giorni”. Ha fondato e diretto dal 1991 al 1997 la Casa Editrice “Elea”.

E’ Presidente del Comitato dei Cittadini del Parco e della Kora di Elea, impegnato in questioni ambientali.

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

il blog del cilento

Reggia di Portici, presentazione del romanzo di Piera Ruocco “A Salerno i fatti subiscono…”

error: cilentano.it