music - Quarta tappa del Camerota Festival, 13 agosto 2019

Quarta tappa del Camerota Festival, 13 agosto 2019

Martedì 13 agosto, alle 21.30, c’è la quarta tappa del Camerota Festival, l’evento itinerante che accompagna il pubblico alla scoperta dei luoghi suggestivi del capoluogo medievale e della buona musica. Organizzato dall’Associazione Culturale Musicale Zefiro presieduta da Marotta Giuseppe, sotto la direzione artistica di Cammarano Leonfranco, il Camerota Festival e giunto ormai alla sua settima edizione. Dal Convento dei Cappuccini lo spettacolo migra nel cortile della Casa della Cultura e delle Arti, la Fondazione CREA Meeting del Mare. Un gioiello di storia e arte moderna voluta e realizzata non molto tempo fa da Don Gianni Citro. Luogo ideale per le percussioni di Lucio Miele. E’ lui, infatti, il quarto ospite della rassegna. Presenterà al pubblico “Libro-meo” in mutazione, un progetto che nasce dopo un percorso musicale che vede l’intersecassi di vari stili e generi musicali dal classico al jazz, esperienze che racchiudono il percorso artistico culturale del musicista, ma soprattutto esprimo la curiosità di esplorare e ricercare nuovi orizzonti. Un progetto in continua mutazione, una ricerca musicale e culturale espressa principalmente attraverso l’improvvisazione libera, priva di qualsiasi regola, o su schema. Il mettersi a nudo di fronte alla propria anima abbandonarsi nell’oblio delle emozioni istantanee, il tutto sul “qui e adesso” dove si pensa il presente come dono e il futuro come un mistero. Un viaggio sonoro tra energie che confluiscono nell’unico intendo di condividere emozioni.

Miele, classe 88, ha studiato presso il Conservatorio “Giuseppe Martucci” di Salerno, diplomandosi in Strumenti a percussione nel 2012 sotto la guida di Mariagrazia Pescetelli. Si è poi perfezionato frequentando il corso di Alta formazione in percussioni presso l’Accademia di Santa Cecilia. Ha partecipato a varie masterclasses di batteria e percussioni. Ha collaborato con varie orchestre (Orchestra sperimentale del Teatro lirico Bellini di Spoleto, Filarmonica del Teatro “Giuseppe Verdi” di Salerno, Orchestra Giovanile Italiana, Orchestra “Cherubini”) ed ensemble di musica da camera e di jazz sia in Italia che all’estero, partecipando inoltre a numerosi Festival di Percussioni, tra i quali “Giornate della Percussione” a Fermo e il “Muzich Fest” a Neerpelt (Belgio). Si è esibito sotto la guida di direttori di fama mondiale (fra gli altri Riccardo Muti e Daniel Oren), partecipando a varie Tournée europee e mondiali suonando in vari teatri Cina , Germania, Francia, Belgio . Vincitore di vari concorsi Europei e Nazionali per strumenti a percussioni sia da solista che da musica da camera, tra i quali: Concorso Europeo Giovani Musicisti “Lugi Denza” ; Concorso Nazionale di Musica “ A.M.A. Calabria” sez. musica contemporanea. E sez. musica da camera esec. Premio nazionale delle Arti IX Edizione-. Europees Muziekfestival Neerpelt . Nel 2013 è iniziata la collaborazione, ancora attiva, con la compositrice Rosalba Quindici, con la quale suona molti brani del repertorio solistico/contemporaneo. Fa parte dell’ensemble Batucada Percussion, con cui ha ottenuto vari premi internazionali e ha lavorato all’incisione di alcuni cd. Frequenta i laboratori di musica improvvisata con Stefano Battaglia presso l’accademia Siena Jazz. Collabora, con varie formazioni jazz con i quali a suonato per numerosi festival e contest (Pozzuoli jazz festival, jazz in Laurino, jazz a Castel Sant’Elmo, San Leo Music Festival, fara jazz festival, Bucarest jazz festival, jazz festival saint Germain de pres, JazzAlguer festival, San Leo Jazz Festival). Molte anche le esperienze nella musica contemporanea, tra cui quelle con l’Associazione Scarlatti nell’ ambito del “MusicLab”, Festival Internazionale della musica Contemporanea, a suonato e collabora con Ensemble Dissonanzen , i compositori Rosalba Quindici, Gianvincenzo Cresta, Giulia Lorusso.

L’Associazione Culturale Musicale Zefiro aspetta tutti domani, martedì 13 agosto alle 21.30, presso la Casa della Cultura e delle Arti – Fondazione Meeting del Mare CREA, a Camerota capoluogo. L’ingresso è gratuito.

Condividi
error: cilentano.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: