Parco CVDA, dopo “Plastic free” si appresta a diventare anche “carta Free”

Il Parco Nazionale del Cilento Vallo di Diano e Alburni dopo essere diventato “Plastic free” si appresta a diventare “carta Free”. Lo ha annunciato il Presidente del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni, Tommaso Pellegrino, nella scorsa riunione del Consiglio Direttivo, che è stata l’ultima con l’utilizzo del materiale cartaceo.

Dalla prossima tutto sarà informatizzato e ogni consigliere utilizzerà un tablet per le comunicazioni e gli atti. In previsione c’è anche la realizzazione di una piattaforma che permetta ai Comuni di inviare le proprie istanze all’Ente Parco in modalità telematica, così da velocizzare le comunicazioni e gli scambi amministrativi.

Per ciò che concerne la gestione dell’Ente, la lotta alla carta è già partita, a breve anche i dipendenti saranno messi in condizione di poter utilizzare dei collegamenti telematici interni piuttosto che utilizzare la carta per la produzione della documentazione necessaria ai fini delle attività amministrative. fonte ONDANEWS

Condividi
il blog del cilento

Parco CVDA, dopo “Plastic free” si appresta a diventare anche “carta Free”

error: cilentano.it