CIL - Marina di Camerota, Cilento terra d’arte, cultura e turismo

Marina di Camerota, Cilento terra d’arte, cultura e turismo

Il Cilento, una terra dalle straordinarie bellezze paesaggistiche e non solo, conferma, anche quest’anno, la sua singolare apertura al mondo della cultura e della promozione turistica. Un binomio questo che, da ben 25 anni, si conferma vincente, grazie ai progetti promossi sul territorio dall’Associazione culturale Arteuropa di Avellino, presieduta da Enzo Angiuoni, in sinergia con Cilento Cultura in Movimento,rappresentato da Luigi Gatto.
Un 2019 che si sta contraddistinguendo per la rilevanza dei suoi appuntamenti culturali, a partire dalla “Rassegna d’arte internazionale Omaggio a Totò” che, in maniera itinerante, è partita da Roccagloriosa per poi passare dalla Bit di Milano, alla BMT Napoli, raggiungendo il Cilento con le tappe di Sapri, Caselle in Pittari e Massicelle.

Nell’ambito di tale calendario, fiore all’occhiello è il Simposio d’arte internazionale “Luce e colori nel Cilento”, in corso fino al 14 settembre presso il Villaggio Saturno a Marina di Camerota. Un incontro culturale d’eccezione tra artisti provenienti da svariate regioni d’Italia e dall’estero. Si tratta degli artisti: Aurelio Caruso, Daniela Gargano, Sebastiano Caracozzo e Alessandro Bronzini della Galleria Studio 71 di Francesco Marcello Scorsone, una realtà artistica siciliana affermata e consolidata; da Milano vengono poi gli artisti Daniela Gilardoni, nonché membro direttivo del Museo Alda Merini e lo scultore Roberto Caironi; pugliesi sono invece le artiste Maria Teresa Di Nardo, nonché Presidente dell’Associazione culturale Sèmata, Rosalia Ferreri e Lucia Basile che, in qualità di critico d’arte, ha formulato il suo contributo letterario all’evento; dalla Campania giungono Luciana Mascia, fervida operatrice culturale e l’eclettico artista Carlo Cottone, oltre all’infaticabile Maestro Enzo Angiuoni. Dulcis in fundo, da Cracovia Teresa Zebrowska e Leszek Zebrowski, noto gallerista della città polacca, principale centro culturale e artistico della nazione.

L’evento di quest’anno ha altresì un valore aggiunto.
Per festeggiare al meglio i 25 anni della presenza di Arteuropa in Cilento, infatti, le associazioni Arteuropa, Cilento Cultura in Movimento ed il Villaggio Saturno, la cui direzione ha mostrato una particolare sensibilità e mecenatismo nei confronti dell’arte, faranno dono al Comune di Pisciotta di un murales nella piazzetta del centro storico,prospiciente la Chiesa madre.

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: cilentano.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: