delucadist 1024x528 - Il venerdi' (nero) di De Luca, la "proroga delle indagini sul sistema Salerno" ed il video di Giletti

Il venerdi’ (nero) di De Luca, la “proroga delle indagini sul sistema Salerno” ed il video di Giletti

Un venerdi’ diverso per il Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca. Secondo quanto afferma Massimo Giletti (in un video di pochi secondi), nel primo pomeriggio, due auto della Polizia di Stato si sarebbero fermate davanti alla sede del Genio Civile di Salerno (luogo dal quale De Luca fa le sue dirette del venerdi). Nel video Giletti dichiara che da un’auto e’ sceso il cao della Squadra Mobile per consegnare al Presidente un avviso di garanzia.

Dopo giorni di scontri, esclusivamente mediatici, tra il conduttore ed il Presidente di Regione che aveva definito “non e’ l’Arena” “Una trasmissionaccia” condotta da “un esaltato… personaggi cosi’ li ricoveriamo all’ospedale Cardarelli per coma etilico. Se fosse stato a Napoli l’avremmo già ricoverato”, Giletti aveva risposto “Io sarò un ubriacone, ma lei è uno sceriffo un po’ scarso: solo chiacchiere e distintivo”.

L’inchiesta sul “sistema Salerno”, che prende spunto da un’indagine della procura incentrata sugli appalti truccati e sul collegamento tra la politica e le cooperative, sia a livello locale che regionale, andra’ avanti (secondo quanto afferma, e ne siamo certi, il conduttore).

IL VENERDI DI LUCA
Nel discorso al popolo, anche questa settimana, Vincenzo de Luca non si risparmia: “Fate uno sforzo per non ascoltare nulla di quello che viene trasmesso da Roma, ne’ autorita’ sanitarie, esperti, e, meno che mai, trasmissioni televisive fatte solo per fare audience. Mantenetevi coerenti con le indicazioni che vi dà la Regione Campania”. E continua: “A Roma abbiamo l’Aifa, l’Istituto Superiore di Sanita’, il comitato tecnico scientifico, il Ministero della Salute e… nulla di meno, questa e’ grossa, il commissario per il Covid… ognuno dice cose diverse”

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: cilentano.it