salsedine 1024x498 - Il termine di oggi: Salsedine - video onda lunga a Camerota

Il termine di oggi: Salsedine – video onda lunga a Camerota

Treccani: salsèdine s. f. [dal lat. tardo salsedo -dĭnis, der. di salsus «salso, salato»]. – 1. Il fatto di essere salso, ricco di elementi salini: la s. del mare. 2. a. Il sale contenuto in liquidi, in partic. nelle acque marine e termali, e anche nell’aria, nel terreno: il vento trasporta la s.; una brezza impregnata di s.; si respirava un’aria salutare ricca di s.; anche, il residuo secco e biancastro lasciato dalle acque salate: ho fatto una doccia per togliermi la s. dalla pelle; capelli incrostati di salsedine; c’è uno strato di s. sulla barca; la rotonda in tessere di gres che si staccavano e le cabine a schiera, con gli intonaci provati dal tempo e dalla s. (Salvatore Mannuzzu). b. La percentuale di elementi salini presenti in un liquido, soprattutto nell’acqua marina (in questo sign. è sinon. di salinità).

Condividi
error: cilentano.it