SCARIO 1024x637 - Il puzzle della domenica: Scario vista dal mare

Il puzzle della domenica: Scario vista dal mare

La storia di Scario inizia probabilmente intorno all’anno 1000 a.c., con l’arrivo di popolazioni italiche che popolarono queste terre per cinque secoli fino all’arrivo dei greci nel 471 a.C., seguiti poi dai romani tre secoli più tardi. Durante le invasioni barbariche della prima metà del VI sec. con il dominio bizantino che portò un lungo periodo di serenità che si protrasse fino ai primi del IX sec. quando le incursioni dei saraceni cominciarono a flagellare le coste del Cilento. Nel 915, sbarcati nel porto dell’Olivo, i pirati saccheggiarono Scario, mettendo in fuga gli abitanti. Nei secoli successivi il borgo marinaro si riprese, fino a quando nel 1534 e 1552 il pirata turco Khair-ad-Din Barbarossa e il suo successore Dragut Rais Bassà la saccheggiarono e devastarono, lasciandola deserta per più di un secolo. Grazie all’amore per il territorio di alcuni pescatori, supportati dai conti Carafa della vicina Policastro, Scario cominciò a risorgere. Sull’origine del nome ci sono diverse ipotesi,la più attendibile è che il nome derivi dal greco Skariòs (piccolo cantiere navale)(wikipedia). Buona domenica a tutti gli amici di Cilentano.it

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: cilentano.it