Il Golfo di Policastro in campo contro la “Sindrome di Alexander”

“Don’t Worry… be happy”.
Questa la frase, ispirata alla famosa canzone del gruppo musicale “Boomdabash”, stampata sulla maglietta di colore rosso appositamente realizzata per questo Natale 2021.
Un momento dedicato ai regali, ma anche alla solidarietà: il gruppo parrocchiale “Insieme per la Vita” di Torraca guidato dal parroco Don Francesco Alpino, riscende in campo con quest’iniziativa a sostegno della ricerca scientifica.
Una t-shirt simbolo di un progetto benefico che, anno dopo anno, coinvolge sempre più persone, enti ed associazioni del Golfo di Policastro con a cuore la cultura del dono come uno spassionato atto d’amore verso il prossimo.

“Non ti preoccupare sii felice” è, infatti, il messaggio positivo che la parrocchia di Torraca intende lanciare, un invito a non perdersi d’animo, a essere forti, non da soli ma insieme, davanti alle piccole e alle grandi avversità quotidiane.
Accanto a questo particolare momento storico che stiamo attraversando, la pandemia da coronavirus, esistono, infatti, realtà alle quali si guarda con un’attenzione in più.

Sono bambini che, ogni giorno, lottano contro una malattia neurodegenerativa, rara ed invisibile, chiamata “Sindrome di Alexander”, a cui si può trovare cura grazie all’impegno, alla generosità e all’altruismo.
È questo che contraddistingue i tanti volontari di “Insieme per la Vita” che, da anni, sostengono l’Associazione Italiana Sindrome di Alexander, “Più Unici che Rari” con diverse iniziative, il cui unico obiettivo è quello di promuovere la ricerca scientifica volta a migliorare la conoscenza, la diagnosi e l’individuazione delle terapie idonee al trattamento e alla cura della Sindrome di Alexander.

Condividi
CILENTANO.IT

Il Golfo di Policastro in campo contro la “Sindrome di Alexander”

error: cilentano.it