Guerra in Europa – 6/6/22

I russi hanno ucciso 32 giornalisti in 103 giorni 11 di loro sono diventati vittime accidentali, 13 sono morti nelle forze armate e 8 sono morti mentre lavoravano, mostrando alla gente la verità.

ONU: Il rappresentante permanente della Russia presso il Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite Vasily Nebenzya ha lasciato l’aula durante un discorso del presidente del Consiglio europeo Charles Michel

Ciò è accaduto dopo che Michel ha accusato la Russia di bloccare milioni di tonnellate di grano in Ucraina, interrompere il lavoro agricolo (incluso quello minerario), colpire i granai, rubare prodotti agricoli e cercare di “spostare la colpa sugli altri”. “È codardo ed è propaganda”, ha detto Michel, aggiungendo che l’Unione Europea non ha imposto sanzioni contro il settore agricolo russo. Dopodiché, Michel ha detto: “Puoi andartene … Probabilmente è più facile non ascoltare la verità”.

ANSA: Gran Bretagna, sfiducia a Boris Johnson

Urne chiuse e scrutinio in corso nell’ambito del voto indetto in seno al Partito Conservatore britannico in seguito scandalo Partygate sulla leadership di Boris Johnson: che in caso di sfiducia dovrebbe passare la mano a un successore interno alla forza di maggioranza da eleggere in una consultazione separata e poi lasciare a questo (o questa) anche la poltrona di premier.

Il risultato è atteso alle 22 italiane.

Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha dichiarato lo stato di emergenza nel paese a causa della carenza di capacità di generazione di elettricità, secondo il sito web della Casa Bianca. “Io, Joseph R. Biden, Jr., dichiaro un’emergenza a causa delle minacce alla disponibilità di una capacità di generazione di energia sufficiente per soddisfare la domanda prevista dei consumatori. Ordino quanto segue: conferire al Segretario del Commercio poteri aggiuntivi per rispondere alle emergenze,” dice il messaggio.

ULTIME NEWS – Secondo fonti russe Putin si starebbe preparando a trasferire i suoi poteri. Il suo successore potrebbe essere Medvedev affiancato da una delle sue figlie. Fonti affermano che il “nonno bunker” si starebbe preparando a tenere elezioni anticipate, alle quali presumibilmente non parteciperà. Medvedev si potrebbe essere il “capro espiatorio” di questa brutta vicenda.

L’esercito ucraino ha respinto l’offensiva nemica nelle direzioni di Velyka Kamyshevakhi, Vernopolye, Dubrovnoye, Dolyna e Bogorodichny.

Secondo il portavoce del ministero della Difesa Alexander Motuzyanyk, le forze armate ucraine hanno respinto con successo sette attacchi russi, distrutto quattro carri armati, tre sistemi di artiglieria, otto veicoli corazzati da combattimento e tre veicoli.

UNIAN – Situazione a Severodonetsk

“Il nemico ha un certo vantaggio nell’artiglieria, nel numero di carri armati, e possibilmente nel numero di persone, e utilizza attivamente questo vantaggio. Dobbiamo manovrare costantemente.”

“È tutto in condizioni molto difficili, molto spaventose, ma ricorda il “Contrattacco”. Strategicamente ci aspettiamo rinforzi, soprattutto per chiudere il problema nell’artiglieria.

“Stiamo letteralmente combattendo per ogni casa, per ogni strada. A volte un giorno possiamo andare un quarto, un giorno possiamo essere gettati un quarto. “

La Lettonia ha deciso di non perdere molto tempo ed ha bandito tutti gli 80 canali televisivi russi in un colpo solo.

Questa decisione entrerà in vigore il 9 giugno e rimarrà in vigore fino a quando la Russia non porrà fine alla guerra in Ucraina e restituirà la Crimea. Allo stesso tempo, il canale Rain TV ha ricevuto una licenza per trasmettere nel paese. Il canale televisivo si trasferirà in Lettonia e inizierà a trasmettere da Riga il 9 giugno.

Il nostro a Severodonetsk!

A Mariupol, le persone svengono in fila per il cibo

L’aiuto umanitario distribuito dagli invasori è l’unico modo per ottenere cibo nella città catturata di cui e’ gravemente carente. I residenti di Mariupol fanno la fila per il cibo per diverse ore al caldo: ogni ora 10 persone vanno in ospedale per svenimento

I russi stanno prendendo d’assalto Severodonetsk, a riferirlo il capo dell’OVA di Luhansk Sergey Gaidai.

I soccorritori hanno spento un incendio su un’area di circa 1000 mq. a Lisichansk. I russi hanno sparato a una panetteria che fino all’ultimo ha sfornato il pane per i residenti locali. Oltre alla panetteria, diversi edifici governativi e due grattacieli sono stati danneggiati. Dopo i bombardamenti nemici, anche le infrastrutture civili nelle aree di Metelkino, Borovskoye, Ustinovka e Toshkovka sono state danneggiate.

Nella regione di Luhansk ci sono molte città con una situazione paragonabile a Mariupol: Happiness, Popasna, Rubizhne.

UNIAN – Nella regione di Kursk della Federazione Russa oggi hanno ascoltato di nuovo gli “applausi”. Lo ha annunciato il governatore della regione Roman Starovoit. Dice che il villaggio di Tetkino è stato bombardato. “Non ci sono stati feriti o morti. Il colpo principale è stato sferrato sul ponte locale, ci sono danni. L’edificio residenziale a due piani più vicino con 8 appartamenti e annessi vicini è stato gravemente danneggiato. Ci sono danni sul territorio dello zuccherificio”. Il villaggio di Tetkino si trova al confine con l’Ucraina, con la sua regione di Sumy. Pertanto, i russi tradizionalmente incolpano il nostro paese di “battere le mani”.

Le truppe russe con Iskanders e Pantsir si trovano al confine con la Bielorussia In Bielorussia, lungo il confine con l’Ucraina, le Forze armate russe sono presenti con l’Iskander-M OTRK, sistemi di cannoni antiaerei Pantsir-S1, sistemi missilistici antiaerei S-400 e velivoli tattici. Non ci sono cambiamenti significativi nella situazione sulle direzioni Volynsky e Polesye. Nella direzione di Seversky, il nemico sorveglia pesantemente una sezione del confine ucraino-russo nelle regioni di Bryansk e Kursk.

La nave d’assalto anfibia USS Kearsage della Marina degli Stati Uniti (tipo Vespa) ha lasciato Stoccolma e si è diretta nel Mar Baltico, dove inizieranno le esercitazioni su larga scala BALTOPS-22.

Il conduttore televisivo italiano Massimo Giletti ha avuto un malore dopo un’intervista alla Zakharova.

Il giornalista di La7 Massimo Giletti trasmette in diretta da Mosca. Ha terminato l’intervista con il rappresentante del Ministero degli Affari Esteri Zakharovae ha iniziato a dialogare con gli altri ospiti. Durante la trasmissione si accorti che che stava succedendo qualcosa a Giletti. Il momento dello svenimento non è stato mandato in onda. Più tardi ha detto che il suo livello di zucchero nel sangue è sceso. L’uomo a quanto pare non poteva sopportare questa donna.

I fatti di ieri (riepilogo)

◾️Stamattina gli occupanti hanno sparato su Kiev

◾️La Spagna è pronta a fornire carri armati Leopard all’Ucraina

◾️Gli occupanti avevano il compito di catturare Severodonetsk entro il 10 giugno L’UE ha sviluppato un piano per abbandonare il gas russo

◾️4 missili hanno colpito l’impianto di riparazione auto di Darnytsia Il fratello di Mustafa Nayem ha una grave ferita alla testa e agli occhi

◾️Elicottero russo Ka-52 “Alligator” abbattuto nella regione di Donetsk

◾️La nazionale ucraina non è riuscita ad arrivare ai Mondiali e Zelensky è andato al fronte nella regione di Zaporizhia

◾️ Gli hacker hanno hackerato il sito web del Ministero delle Costruzioni della Russia

Condividi
il vlog del cilento
error: cilentano.it