Guerra in Europa – 29/3/22

leopoli 2013

Le truppe russe si stanno ridistribuendo, non si stanno ritirando da Kiev – Reuters, citando funzionari statunitensi. “Qualsiasi movimento di truppe russe dalla vicina Kiev è una ridistribuzione, non un ritiro, e il mondo deve essere pronto per una grande offensiva contro altre regioni dell’Ucraina”, ha affermato.

A Bucha le truppe russe hanno spostato tutto ciò che hanno saccheggiato nel complesso residenziale del Continente verso Blystavitsa

Stato maggiore: le truppe ucraine distruggono il veicolo corazzato russo Kamaz Typhoon. I veicoli Kamaz Typhoon resistenti alle imboscate (MRAP) sono tra le migliori armi dell’esercito russo.

Nel sud del nostro stato, i soldati ucraini stanno respingendo con successo gli attacchi nemici. Diciamo di più, vai in contropiede.
Di conseguenza, l'equipaggiamento e la manodopera distrutti del nemico e dei trofei: carri armati e altri servizi pubblici.
Vinciamo insieme!

Mezzi russi in ritirata, “Non lasciamo il nostro”

I progressi nei colloqui di pace tra le delegazioni ucraina e russa in Turchia potrebbero aprire la strada a un incontro a livello di leader”, ha dichiarato Erdogan, prima dell’inizio dei colloqui. “Su tutte le piattaforme internazionali abbiamo mostrato un approccio equo che difende i diritti e le sensibilità di entrambe le parti

Hacker anonimi hanno distrutto i dati dell’Agenzia federale del trasporto aereo – I dati di Rosaviatsiya sono stati distrutti a seguito di un attacco informatico all’infrastruttura dell’Agenzia federale del trasporto aereo. Tutti i documenti, i file, i dati di registrazione dell’aeromobile e la posta sono stati rimossi dai server. In totale, sono stati cancellati circa 65 terabyte di dati. Le autorità cercano un backup. L’Aviation Herald scrive che non esiste una copia di backup di questi dati: il Ministero delle finanze russo non ha stanziato fondi per questo.

A Mariupol, dopo un assalto fallito a una casa vuota e bruciata, Ruslan Geremeev, un comandante sul campo vicino a Kadyrov e l’organizzatore dell’omicidio di Boris Nemtsov, è stato gravemente ferito.

Almeno 7 uccisi dall'attacco russo a Mykolaiv. 
Le forze russe hanno distrutto l'edificio dell'amministrazione statale regionale di Mykolaiv la mattina del 29 marzo. A partire dalle 13:30, sette persone sono state trovate morte sotto le macerie, mentre altre 22 sono rimaste ferite, secondo il servizio di emergenza statale.

E’ stata arrestata dai russi la giornalista Iryna Dubchenko, che collabora con l’agenzia di stampa Unian. Ne dà notizia la stessa agenzia specificando che il fermo è avvenuto nel villaggio di Rozivka, nella regione di Zaporizhia. La giornalista sarebbe stata trasferita a Donetsk per indagini e l’ultimo contatto con lei – ha detto la sorella Oleksandra Dubchenko – risale al 26 marzo.

TELEGRAM Il comandante della 200a brigata di fucilieri motorizzati separata Denis Kurilo ucciso vicino a Kharkov

Video dell’edificio dell’amministrazione regionale Nikolaev, che è stata attaccata dagli invasori

Sky News – Trattative, Dmytro Kuleba: “Consiglio a chiunque si trovi a negoziare con la Federazione russa di non mangiare o bere e preferibilmente evitare di toccare qualunque superficie”

Roman Abramovich ha assistito al discorso del presidente turco Recep Tayyip Erdogan che poco fa ha accolto le delegazioni di Russia e Ucraina oggi a Istanbul per colloqui. Lo fa sapere la giornalista del quotidiano turco Hurriyet Nalan Kocak condividendo una fotografia del miliardario russo seduto tra funzionari turchi durante il discorso del presidente turco.

Financial Timesbozza di accordo, la Russia non chiederà più la ”denazificazione” dell’Ucraina, né la sua ”demilitarizzazione” e sarebbe pronta a consentire all’Ucraina di far parte dell’Unione europea (Ue) in cambio di garanzie sulla sicurezza e se rinuncia ad aderire alla Nato. La bozza del documento sul cessate il fuoco, dunque, non contiene alcuna discussione su tre delle richieste fondamentali iniziali della Russia, ovvero la “denazificazione”, la “smilitarizzazione” e la protezione legale per la lingua russa in Ucraina.

CNN – Zelensky dice che Mosca è “spaventata” dopo che il Cremlino ha vietato la sua intervista –

Leopoli, Ucraina (CNN Business) Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha accusato Mosca di essere “spaventata” dai giornalisti “che possono dire la verità” dopo che il Cremlino ha tentato di impedire ai russi di vedere un’intervista che ha rilasciato sulla guerra in Ucraina. Il cane da guardia dei media di Mosca, Roskomnadzor, ha rilasciato una dichiarazione domenica avvertendo i media russi di non ritrasmettere o distribuire l’intervista tra Zelensky e alcuni dei più importanti giornalisti indipendenti russi. “Roskomnadzor avverte i media russi di non pubblicare questa intervista”, ha affermato l’agenzia nella sua dichiarazione. “I media che condurranno le interviste saranno soggetti a controllo per determinare l’entità della responsabilità e la risposta appropriata da adottare”.

I giornalisti che hanno intervistato Zelensky erano Ivan Kolpakov di Meduza, un sito web con sede in Lettonia, Vladimir Solovyov del quotidiano di Mosca Kommersant, Tikhon Dzyadko del canale TV Rain recentemente chiuso e l’importante scrittore Mikhail Zygar. Il direttore della Novaya Gazeta Dmitry Muratov, che l’anno scorso ha vinto il Premio Nobel per la Pace, ha presentato domande a Zelensky prima dell’intervista. Alcuni dei punti vendita che hanno partecipato sono stati formalmente etichettati come “agenti stranieri” dal governo russo, ha affermato Roskomnadzor in una dichiarazione sull’app di social media Telegram. Lunedì, Novaya Gazeta ha annunciato che avrebbe interrotto la pubblicazione online e cartacea a seguito di un avvertimento dell’autorità di regolamentazione. Durante l’intervista, Zelensky ha criticato duramente Mosca, ma ha anche discusso di un potenziale accordo per porre fine alla guerra. L’Ucraina è pronta ad accettare lo status neutrale non nucleare, ha affermato.

ADNKRONOS Guerra Ucraina, sindaco Kiev: “Ormai contiamo i morti a peso”

Vitali Klitschko, in video collegamento con il Consiglio Comunale di Firenze, spiega: “Negli ultimi giorni trasferite circa 70 tonnellate di cadaveri”

“Negli ultimi giorni della guerra tra Russia e Ucraina, circa 70 tonnellate di cadaveri sono state trasferite. Mi sono sempre chiesto perché il conto avvenga sui cadaveri e non sulle persone morte, la risposta è stata molta cruda: perché i cadaveri non sono interi ma pezzi di carne umana. Per questo motivo oggi non contiamo il numero ma il peso dei cadaveri”. Lo ha detto il sindaco di Kiev, Vitali Klitschko, in video collegamento con il Consiglio Comunale di Firenze. “La città di Mariupol dove vivevano un milione di persone non esiste più – ha affermato Klitschko – Il suo sindaco mi ha detto che oltre l’80% degli edifici della città è stato distrutto. Nella città di Kharkiv 1.100 edifici sono stati distrutti, Chernihiv è meta distrutta. Irpin, Hostomel e Borodjanka sono state invece completamente rase al suolo”.

SOTA (TELEGRAM) – Yuri Dmitriev sarà presto trasferito a IK-1 a Nadvoitsy (distretto di Segezha in Carelia) “L’avvocato Viktor Anufriev ha incontrato Yuri Alekseevich nel centro di detenzione preventiva, è pronto per il palcoscenico”, riporta (https://t.me/delo_dmitrieva/252) nel canale telegramma del gruppo di supporto di Dmitriev. Ricordiamo che il 27 dicembre 2021 lo storico è stato dichiarato colpevole ai sensi dell’articolo sulla produzione di materiale pornografico (comma “c” della parte 2 dell’articolo 242.2 del codice penale) a causa delle foto della figlia adottiva. Secondo lo stesso Dmitriev, ha scattato cinque foto per i medici, altre quattro – quando la ragazza stessa ha chiesto di fotografare un’abbronzatura dopo una vacanza nel sud. Un recente ricorso ha confermato la sentenza.

ZELENSKY VUOLE L’ITALIA FRA I GARANTI – “Il nostro presidente ha lanciato l’iniziativa U24, United for peace, per creare un gruppo di Paesi capace di dare una risposta entro 24 ore in caso di aggressione. Secondo il nostro presidente –  ha detto l’ambasciatore ucraino a Roma, Yaroslav Melnyk -, di questo gruppo dovrebbero far parte i membri permanenti del Consiglio di sicurezza dell’Onu, più la Germania, il Canada, la Turchia e anche l’Italia. Sono contento di vedere l’Italia in questo elenco”.

Biden: “La Russia ha rafforzato l’unità dell’Occidente. Non mi interessa cosa pensa Putin delle mie parole”

AGI – In attesa del nuovo round di colloqui tra le delegazioni russa e ucraina, che prenderà il via martedì mattina a Istanbul, in Turchia, gli Stati Uniti hanno annunciato un aumento del bilancio della difesa per il 2023 dell’8%, portandolo a 773 miliardi di dollari, “avendo in mente l’Ucraina”.

Il Pentagono ha anche spiegato che la Russia costituisce “una minaccia acuta” ma la maggiore priorità degli Stati Uniti, in campo di difesa, “rimane contrastare le ambizioni della Cina nell’Indo-Pacifico”. Da parte sua, il segretario generale delle Nazioni Unite, Antonio Guterres, ha criticato Il presidente Usa, Joe Biden, per aver invocato un cambio di regime a Mosca.

Il Wall Street Journal ha riportato che l’oligarca russo Roman Abramovich e alcuni negoziatori ucraini hanno sofferto i sintomi di un sospetto avvelenamento dopo un incontro a Kiev all’inizio del mese. La notizia è stata confermata da un portavoce di Abramovich.

live

Condividi
il blog del cilento
error: cilentano.it