Guerra in Europa – 28/4/22

Secondo le fonti ucraine, entro i prossimi 2 giorni sono previsti attacchi missilistici e aerei su obiettivi a Kiev.

ZELENSKY – Oggi abbiamo notizie serie per il nostro Stato, per la nostra protezione. Gli Stati Uniti hanno preparato un nuovo pacchetto di sostegno per l’Ucraina. A $ 33 miliardi. In particolare, più di 20 miliardi possono andare alla difesa. Sono previsti più di 8 miliardi di dollari per il sostegno economico. Altri 3 miliardi di dollari andranno agli aiuti umanitari. Questo è un passo molto importante per gli Stati Uniti. E sono grato al popolo americano e personalmente al presidente Biden per questo. Spero che il Congresso sosterrà rapidamente questa richiesta di aiuto al nostro Stato.

Bombardamenti a Kiev

Come esprimere solidarietà a chi vive in Ucraina? C’è un modo per sostenerli? Rispondiamo: è possibile, abbiamo bisogno di aiuti umanitari. Sarà consegnato da volontari del progetto Rassvet. Rassvet inizia a pubblicare rapporti sulle consegne di aiuti umanitari in Ucraina. La prima consegna è avvenuta l’8 marzo. Il carico ha raggiunto i destinatari a Kharkov in quattro giorni. Il carico includeva generi alimentari, beni di prima necessità e medicinali, che sono stati distribuiti ai residenti locali dagli attivisti di Rassvet. Aiutalo a supportare ancora più persone, i dettagli qui: https://antiwarcommittee.info/helpukraine/

Due esplosioni a Kiev, si segnalano esplosioni anche nella regione

ANSA – La città di Kherson, nel sud dell’Ucraina, che la Russia sostiene di aver preso sotto il proprio controllo, passerà all’uso del rublo, la moneta russa, dal primo maggio. Lo riporta l’agenzia statale russa Ria Novosti citata dalla Bbc.

AZOV – Questa notte è solo un numero colossale di attacchi aerei, bombe al fosforo, missili, artiglieria e tutto ciò che un barbaro può usare contro l’umanità. Oggi Mariupol non è l’Ucraina, ma l’Ucraina è Mariupol.

Azovstal. A seguito dell’attacco, i locali dell’ospedale da campo sono stati danneggiati. Ci sono morti.

A Mosca dalla mattina è in fiamme anche un centro medico in costruzione in via Kremenchugskaya.

Oggi il segretario generale della Nazioni Unite Antonio Guterres sarà ricevuto a Kiev dal presidente dell’Ucraina Volodymyr Zelensky

UKRAINE NOW – ▪️28 aprile, i veicoli di evacuazione attenderanno coloro che desiderano fuggire dalla “pace russa” in cinque città della regione di Luhansk. Questi sono Rubizhne, Popasna, Lysychansk, Gorske e Severodonetsk. Evacuare con autobus e treni, non aspettare il momento in cui devi camminare, – consiglia l’amministrazione militare di Luhansk.

Decine di auto bruciate e uccise dagli orchi nel cimitero delle auto a Irpin.

▪️Nella notte del 28 aprile, l’esercito russo ha continuato a sparare sulle regioni di Kharkiv, Luhansk, Donetsk, ha cercato di avanzare verso Mykolayiv e Kryvyi Rih, e ha lanciato un missile contro il villaggio di Shevchenko nella zona di Nikolaev.

▪️29 volte l’esercito russo ha colpito case pacifiche nella regione di Luhansk. Quattro persone sono morte, altre quattro sono rimaste ferite e 10 case sono state distrutte a Popasna.

▪️I servizi segreti britannici riferiscono di 20 navi e sottomarini russi nella zona operativa del Mar Nero. Nonostante il fatto che le navi russe non possano oltrepassare il Bosforo e l’incapacità della Russia di sostituire l’incrociatore perduto “Mosca” e la nave “Saratov”, la Marina russa mantiene la capacità di colpire obiettivi ucraini e costieri.

Di notte è scoppiato un potente incendio in via Kustanaiskaya a Mosca: sette auto sono state bruciate contemporaneamente. Cosa lo abbia causato non è chiaro. Non ci sono state vittime.

▪️A causa dei danni alla linea ad alta tensione nella regione meridionale dell’Ucraina, la centrale nucleare di Zaporizhzhya è stata trasferita a un livello di potenza al quale sono fornite solo le proprie necessità. Le condizioni ambientali, di fuoco e di radiazione rientrano nella norma.

▪️L’Assemblea parlamentare del Consiglio d’Europa ha approvato una risoluzione che condanna l’aggressione della Russia contro l’Ucraina e chiede l’istituzione di un tribunale internazionale speciale per indagare sui crimini della Russia in Ucraina.

SOTA – Mostra “NATO. La cronaca della crudeltà”, di cui abbiamo parlato prima al Museo di storia moderna di Mosca, è andata nelle regioni. Così, oggi è iniziata la sua esposizione in uno dei centri commerciali di Ulan-Ude (Buriazia). Ricordiamo che la mostra racconta come la NATO nel corso della sua storia avrebbe scatenato guerre e sognato la distruzione della Russia. La Buriazia è una regione che ha subito una delle maggiori perdite rispetto ad altri sudditi della Russia durante la guerra con l’Ucraina.

Le conseguenze del bombardamento di Kherson, che tipo di razzo fosse e dove volasse non sono note

Questo è il centro di Donetsk, “DNR”. La gente litiga per l’acqua.

Condividi
il blog del cilento
error: cilentano.it