Guerra in Europa – 25/4/22

CILENTANO.IT – I PROBLEMI SOCIALI DI UN PAESE SOVRANO DEVONO ESSERE RISOLTI DAL PAESE STESSO. NON E’ GIUSTIFICATA L’INVASIONE RUSSA NELLO STATO SOVRANO UCRAINO PER RISOLVERE LA GUERRIGLIA INTERNA DEL DONBAS, NE’ TANTOMENO E’ GIUSTIFICATA LA DEVASTAZIONE DI CITTA’, OSPEDALI, SCUOLE, PALAZZI, INTERE ZONE RESIDENZIALI, UCCISIONI E MASSACRI DI DONNE BAMBINI E UOMINI. NON E’ GIUSTIFICATO IL BOMBARDAMENTO CON BOMBE, CON QUELLE A GRAPPOLO, L’USO DI SOSTANZE CHIMICHE, LANCIO DI MISSILI ULTRASONICI PER DEVASTARE E RADERE AL SUOLO UN TERRITORIO (E VANTARSENE). NON SONO TOLLERABILI CRIMINI ED ATROCITA’, STUPRI, ESECUZIONI SOMMARIE DA PARTE DEI RUSSI O DEI CRIMINALI CECENI O DI CHICHESSIA (RICONOSCIUTI TALI DALLE CORTI INTERNAZIONALI DI GIUSTIZIA) NEI CONFRONTI DELLA POPOLAZIONE DELLO STATO SOVRANO DELL’UCRAINA. E’ UNA INVASIONE, E’ UNA BARBARIE, E’ UN SOPRUSO. E’ UNA GUERRA PUNTO! (COSI LA PENSIAMO NOI, IL RESTO SONO SOLO SCUSE.)

ZELENSKY – Per 2 mesi di ostilità, a 9 mila 781 difensori dell’Ucraina sono stati assegnati premi statali. Il titolo di Eroe dell’Ucraina è stato assegnato a 142 dei nostri difensori. Uomini e donne ucraini hanno mostrato una prontezza davvero massiccia a difendere lo stato. A qualsiasi età, a qualsiasi condizione di proprietà, a qualsiasi istruzione: uomini e donne ucraini hanno egualmente difeso lo stato. Questa guerra è diventata davvero popolare per l’Ucraina. E ha mostrato che in tutto il nostro territorio – da est a ovest, da nord a sud – l’idea ucraina è altrettanto forte, altrettanto nazionale.

20.45 (ora italiana) L’allarme aereo continua! Quasi tutta l’Ucraina è in pericolo.

Le immagini satellitari rivelano un’altra fossa comune vicino a Mariupol.

Il programma investigativo di RFE/RL Schemes ha pubblicato immagini satellitari che mostrano una fossa comune lunga 200 metri in un cimitero di Staryi Krym, un villaggio a cinque chilometri da Mariupol. Il sindaco della città assediata Vadym Boychenko ha confermato che le forze russe seppelliscono i corpi dei residenti di Mariupol nel villaggio.

immagine satellitare di una fossa comune nel villaggio di Stary Krym vicino a Mariupol, 24 aprile 2022

ADNKRONOSesplosioni nei pressi dell’edificio del ministero della Sicurezza dello Stato a Tiraspol, in Transnistria, enclave russa in Moldova. In strada sono stati rinvenuti tubi lanciagranate. Nei giorni scorsi, il ministero della Difesa russo aveva affermato che tra gli obiettivi della seconda fase dell’operazione speciale c’è anche l’accesso alla Transnistria.

UKRAINE NOW – Gli occupanti hanno raso al suolo la terra per poi conquistare il villaggio di Novotoshkivske, nella regione di Luhansk. Non ci sono case sopravvissute nel villaggio. Dopo un lungo periodo di distruzione da parte di attacchi aerei, i razzisti hanno occupato Novotoshkivske, che fa parte del Mountain VCA. Attualmente sono in corso combattimenti per altri insediamenti che fanno parte della comunità. Ma è già chiaro che l’esercito russo sta distruggendo di proposito tutto ciò che occupa.

UKRINFORM – La Russia ha schierato 58 missili da crociera nel Mar Nero

L’intelligence ucraina afferma che la Russia ha schierato fino a otto vettori di missili da crociera nel Mar Nero. Lo ha annunciato il portavoce del ministero della Difesa Oleksandr Motuzianyk, che ha parlato in un briefing lunedì, secondo quanto riferito da un corrispondente di Ukrinform. Motuzianyk ha osservato che i gruppi navali nemici nel Mar Nero e nel Mar d’Azov hanno isolato la zona delle ostilità, conducendo ricognizioni e fornendo supporto antincendio alle loro truppe nelle aree costiere.

Le truppe russe stanno effettuando operazioni di assalto vicino a Popasna, nella regione di Luhansk. La dichiarazione pertinente è stata rilasciata dallo Stato maggiore delle forze armate ucraine su Facebook, riporta un corrispondente di Ukrinform. A partire dalle 06:00 del 25 aprile 2022, il nemico ha continuato a condurre operazioni offensive all’interno della zona operativa orientale per sconfiggere il gruppo Joint Forces Operation (JFO), ottenere il pieno controllo della regione di Donetsk e della regione di Luhansk e assicurarsi una terra rotta tra questi territori e la Crimea temporaneamente occupata. Nelle direzioni Volyn, Polissia e Siverskyi, le truppe russe non hanno intrapreso azioni attive. Non ci sono stati cambiamenti significativi nelle posizioni e nell’attività delle unità nemiche a guardia del confine ucraino-bielorusso e del confine ucraino-russo. Nella direzione di Slobozhanskyi, gli invasori russi continuarono a bombardare insediamenti come Kharkiv, Karasivka, Prudianka e Korobochkyne con sistemi di cannoni e artiglieria a razzo. Nelle direzioni Izium-Barvinkove e Izium-Sloviansk, il nemico tentò di condurre operazioni di assalto ma fallì. Le truppe russe stavano bombardando insediamenti come Velyka Komyshuvakha, Virnopillia e Nova Dmytrivka.

Le truppe russe hanno occupato il villaggio di Novotoshkivske nella regione di Luhansk, il capo del distretto militare regionale di Luhansk Serhiy Gaidai.

TELEGRAM – Gli Stati Uniti preparano i sistemi antiaerei Stinger, i sistemi missilistici anticarro Javelin e altre apparecchiature per la spedizione in Ucraina, – Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti

TELEGRAM UKRAINE NEWS 24/7

UKRAINE NOW – la parte russa ha mentito ancora una volta, sostenendo che c’era un corridoio per i civili per lasciare Azovstal. Il vice primo ministro ucraino Iryna Vereshchuk ha dichiarato ufficialmente: purtroppo oggi non ci sono accordi sui corridoi umanitari da Azovstal.

▪ La Russia non ha rinunciato all’intenzione di usare armi chimiche contro l’esercito ei civili ucraini ad Azovstal, secondo la Central Intelligence Agency.

▪️I capi delle due comunità della regione di Zaporizhia – Novouspenivska e Kyrylivska – Ivan Senyk e Ivan Maleev, sono stati liberati dalla prigionia. 8 sindaci ucraini continuano a essere tenuti prigionieri dagli orchi. Il loro destino rimane sconosciuto.

▪️In Norvegia, attivisti dell’organizzazione ambientale internazionale Greenpeace hanno bloccato il percorso di una petroliera russa.

14.00 (ora italiana) – Nella regione di Kharkiv il 25 aprile, le forze armate ucraine hanno abbattuto un aereo russo – secondo i dati preliminari, un Su-34.

SOTA – Presto inizierà a San Pietroburgo un incontro sulla scelta di una misura preventiva per la giornalista Maria Ponomarenko. È accusata della parte 2 dell’articolo 207.3 del codice penale (diffusione di informazioni deliberatamente false sulle forze armate RF). Maria ha detto a Sota che non si sa con certezza perché sia ​​accusata di aver pubblicato un post per il quale vogliono perseguirla.

11.30 – Al mattino, gli invasori hanno lanciato un attacco missilistico su Korosten nella regione di Zhytomyr, non ci sono informazioni sui morti, – il sindaco della città Volodymyr Moskalenko

Il comando aereo “Ovest” riporta l’abbattimento di 2 missili nemici che volavano in direzione dell’ovest dell’Ucraina. Forti incendi nelle regioni di Leopoli, Vinnitsa e Rivne dopo i bombardamenti mattutini

10.43 – Raid aereo su larga scala in quasi tutto il paese.

UKRAINE NOW – A seguito dell’attacco missilistico mattutino, si è verificata un’esplosione nella sottostazione di trazione della stazione ferroviaria di Krasne nella regione di Leopoli e l’incendio è ora in fase di estinzione. Non ci sono ancora informazioni sui feriti, – il capo di OVA Kozytsky. Un altro missile è stato distrutto dalle forze di difesa aerea.

UKRAINE NOW – I seguenti treni suburbani sono in ritardo a causa di danni alle infrastrutture: 50 6250 Berdychiv – Kozyatyn (+ 1:30) № 6252 Shepetivka – Kozyatyn (+ 1:30) № 6301 Kozyatyn – Zhmerynka (+ 1:23) № 6304 Zhmerynka – Kozyatyn (+ 30 min) 34 6343 Zhmerynka – Grechani (+ 1:25) № 6342 Grechani – Zhmerynka (+ 10 min) № 804/803 Rivne – Leopoli (+ 1 ora) № 816/815 Leopoli – Chernivci (+ 1:35) № 6041 Ternopil – Leopoli (+ 42 min) № 6042 Leopoli-Ternopil (+ 1:22) 35 6353 Zdolbuniv-Kovel (+ 1:17) № 6092 Leopoli – Zdolbuniv (non ancora a sinistra) № 6093 Zdolbuniv – Lviv (non ancora andato, ritardo di più di un’ora) № 6187 Leopoli – Mukachevo (detenuto alla stazione di Sknyliv +20 min)

TELEGRAM – L’esercito russo ricatta le persone a Mariupol, chiedendo soldi per i prigionieri La direttrice del Mariupol Film Festival, Olga Novikova, ha affermato che gli occupanti chiedevano un riscatto di 5.000 dollari per suo figlio prigioniero, Alexei. Se la donna non paga i soldi, minacciano di ucciderlo e mandano un video dell’esecuzione. Il ragazzo è uno studente, ma ha deciso di unirsi alla difesa locale.

Le informazioni sul secondo incendio a Bryansk sono state confermate. Oltre al deposito petrolifero, l’unità militare della città è in fiamme

UKRAINE NEWS 24/7 – Il capo dell’Ukrzaliznytsia, Kamyshin, ha affermato che questa mattina, nel giro di un’ora, 5 stazioni ferroviarie dell’Ucraina centrale e occidentale sono state bombardate.

SOTA – A Bryansk è scoppiato un incendio in un deposito petrolifero, che fa parte dell’oleodotto di Druzhba. All’incendio è già stato assegnato un livello di complessità maggiore.

Continua l’offensiva russa sul territorio sovrano ucraino: 9 attacchi missilistici stasera a Kremenchuk, alle 22.00 (ora italiana) le truppe russe hanno bombardato lo stabilimento di Avdiivka e numerose esplosioni sono state udite nelle vicinanze di Kherson

RAINEWS 24 – La foresta siberiana brucia incontrollata: i militari che se ne occupano sono impegnati in Ucraina

Volodymyr Zelensky ha ringraziato il presidente degli Stati Uniti Joe Biden per aver sostenuto l’Ucraina: “Oggi il popolo ucraino è unito e forte e la partnership tra Ucraina e Stati Uniti è più forte che mai”.

Oleksandr Vilkul, il capo dell’amministrazione militare di Kryvyi Rih, ha affermato che l’offensiva è prevista nei prossimi giorni, ma la città è “completamente preparata”. Il nemico sta formando una formazione d’attacco offensiva nella nostra direzione nella regione di Kherson. Nei prossimi giorni si attende il loro possibile passaggio all’offensiva. Ma sappiamo di più su di loro di quanto pensino, comprendiamo tutti i loro piani e siamo completamente preparati per qualsiasi sviluppo della situazione. – La guarnigione della città è pronta, tutte le unità militari sono pronte, abbiamo costruito una difesa in profondità e aree fortificate a più stadi. – Continuano i lavori per aiutare l’evacuazione delle persone dalla zona di prima linea. Krivoy Rog fornisce autobus, ambulanze, abbiamo fornito assistenza medica, assistenti sociali. Ma la gente esce anche in bicicletta, e porta anziani e bambini su una carriola. – Negli ultimi tre giorni, più di 5.000 residenti della regione di Kherson sono stati evacuati in diverse direzioni. Per chi pernotta a Krivoy Rog e si spinge oltre, organizzeremo un pernottamento. Per chi sta con noi più a lungo è stato predisposto il reinsediamento nelle scuole, negli asili nido e nei centri territoriali. In totale oltre 100mila migranti sono già passati da Krivoy Rog, 50mila sono ora in città.

Zelensky – “Lo scorso anno abbiamo celebrato la Pasqua a casa a causa della pandemia. Anche quest’anno non celebriamo la resurrezione del Cristo come eravamo abituati a fare. A causa di un altro virus. A causa della peste chiamata guerra. Ma entrambe le minacce sono unite da un’unica cosa: niente può sconfiggere l’Ucraina”

Avevano 14 e 5 anni le ultime due piccole vittime ucraine. Sono rimaste uccise a Donetsk dove la loro casa è stata distrutta durante i combattimenti tra russi e ucraini, ha comunicato in un tweet il governatore della regione Pavlo Kyrylenko.

Condividi
il blog del cilento
error: cilentano.it