Guerra in Europa – 24/3/22

(ANSA) – Il presidente Usa Joe Biden a Bruxelles per i vertici di G7, Nato e Europa. “L’emergenza cibo sarà reale, il prezzo delle sanzioni non lo paga solo la Russia ma anche i nostri alleati europei”, ha detto. “Abbiamo parlato di come supplire a eventuali carenze di cibo”, ha sottolineato in una conferenza stampa a Bruxelles. La Russia dovrebbe essere rimossa dal G20. Il presidente ha detto di aver chiesto che invece l’Ucraina possa parteciparvi. “Risponderemo all’uso di armi chimiche da parte di Mosca, la Nato risponderà”.

Interfax Ukraine – Gli invasori hanno costretto 402.000 ucraini, inclusi 84.000 bambini, a evacuare in Russia – La Russia ha dati sulla rimozione forzata dal territorio dell’Ucraina di 402.000 ucraini da Mariupol, Volnovakha e Stanytsia Luhanska, ha detto giovedì il commissario per i diritti umani di Verkhovna Rada Liudmyla Denisova in un briefing a Kiev. “Abbiamo informazioni che gli occupanti russi stanno deportando con la forza i nostri cittadini da Mariupol, Volnovakha, Stanytsia Luhanska nella Federazione Russa. Ho testimonianze di quelle persone che sono state portate fuori, i loro parenti”, ha detto. Secondo lei, non ci sono comunicazioni con coloro che erano in contatto con l’Ufficio del difensore civico ucraino il 20 febbraio. Denisova ha detto che gli occupanti vanno dalle persone in un rifugio antiaereo e le portano via per lo sfollamento forzato. “Ad esempio, sulla riva sinistra del Mariupol. Una donna di 92 anni, quasi sdraiata, un’altra donna di 67 anni e suo marito sono stati costretti a salire sull’autobus. Sono stati caricati sull’autobus e portati a Taganrog … Gli agenti dell’Agenzia federale di sicurezza russa (FSB) hanno lavorato con loro”, ha detto Denisova. “Oggi sono stati confermati i dati della Federazione Russa. Ieri c’erano 366.000 e oggi 402.000 il numero di ucraini che sono stati portati dall’Ucraina alla Federazione Russa. Circa 84.000 sono bambini”, ha detto. Allo stesso tempo, Denisova ha attirato l’attenzione sul fatto che è impossibile dire inequivocabilmente se questa cifra sia affidabile. “È una teoria della propaganda russa o esiste davvero”, ha aggiunto il commissario per i diritti umani della Verkhovna Rada, che potrebbe essere fatto “per creare un’immagine propagandistica”. “Questi sono cittadini ucraini che vivevano sul territorio dell’Ucraina, nel territorio controllato dall’Ucraina”, ha detto Denisova. Secondo lei, gli ucraini vengono prima tenuti nei campi di filtrazione nella regione di Donetsk, quindi vengono portati nella Federazione Russa e coloro che presumibilmente non hanno parenti nella Federazione Russa vengono inviati nei campi di filtrazione. “Gli stessi occupanti stanno creando questi” corridoi umanitari “… Vengono portati a Omsk, Tomsk, Sakhalin”, ha aggiunto.

NATO: “Noi condanniamo l’invasione russa dell’Ucraina nei termini più forti possibile. Chiediamo al presidente Putin di fermare immediatamente questa guerra e ritirare le forze militari dall’Ucraina e chiediamo alla Bielorussia di mettere fine alla sua complicità”

Pravda.com.ua – La Russia sta adeguando i piani, trasferendo attrezzature in Bielorussia per circondare Kiev.

in alcune aree sta abbandonando le operazioni offensive, ma sta concentrando le forze per attaccare Kiev, e continua la sua offensiva nella regione di Donetsk per occupare completamente le regioni di Donetsk e Luhansk.
è in corso il 29° giorno dell'invasione militare russa, la Russia sta subendo perdite significative, quindi continua a "mobilitarsi" e cercare di ripristinare l'efficacia in combattimento di veicoli blindati obsoleti.

Gli invasori stanno reclutando ufficiali di riserva, coscritti e sergenti. La pratica del reclutamento di mercenari, reclutati da compagnie militari private russe, persiste.

Al fine di ripristinare la capacità di combattimento, la leadership delle forze armate della Federazione Russa ha preso una serie di decisioni per rimuovere i veicoli corazzati obsoleti e inviarli a unità militari che ripristinano la capacità di combattimento.

Nei territori temporaneamente occupati dal nemico sono frequenti i casi di sequestro di autocarri e macchine agricole speciali da parte di imprenditori privati ​​e agricoltori.

Letteralmente: "Secondo le informazioni ricevute, la leadership politico-militare della Federazione Russa ha deciso di adeguare i piani per ulteriori ostilità sul territorio dell'Ucraina a causa del fatto che gli obiettivi fissati prima della guerra con l'Ucraina non sono stati raggiunti in tempo.
The remains of the leading car in a convoy of evacuation vehicles that were fired upon by Russian forces in the urban village of Stoyanka-2, outside Kyiv. The driver and the forward passenger were killed. The passenger’s wife and child, who were sitting in the back, survived and escaped to the capital. (The Kyiv Independent)

Il video fake dimostrativo diffuso dalla difesa ucraina: Torre Eiffel sotto attacco dai russi… “Pensa se accadesse in un’altra capitale europea. Se cadiamo noi, cadete anche voi”

Nuovo video dell’esplosione della nave da sbarco della Marina russa a Berdyansk. Altre due navi sono state danneggiate.

ANSA – L’Occidente potrebbe inviare missili antinave in Ucraina: gli Stati Uniti si stanno consultando con gli alleati per l’invio, afferma un funzionario dell’amministrazione americana, citato dall’agenzia Bloomberg, mentre a Bruxelles è il giorno dei vertici di G7, Nato e Europa, a cui partecipano anche il presidente Usa Biden e il presidente ucraino Zelensky, che chiede agli alleati aiuti senza restrizioni e l’1% dei loro 20mila carri armati.

VIDEO APPENA ARRIVATO DAL CANALE TELEGRAM Ukraine News 24/7

Facciamo chiarezza: le bombe a grappolo, in genere, vengono utilizzate per distruggere le piste aeroportuali per impedire il decollo degli aerei (cluster bomb).

Le bombe a grappolo o munizioni a grappolo, sono ordigni, in genere sganciati da velivoli o elicotteri e talvolta con artiglierie, razzi e missili guidati, contenenti un certo numero di submunizioni: le bomblets, che, al funzionamento dell’ordigno principale (cluster), vengono disperse, secondo diversi sistemi, a distanza.

Il tipo più comune è progettato per colpire persone e veicoli, ma ne esistono varianti specifiche per distruggere piste di atterraggio, linee elettriche, liberare sostanze chimiche, biologiche, incendiarie ed alcune che hanno diversi effetti combinati.

Le bombe al fosforo, in teoria, servirebbero per illuminare. Il loro impiego e’ vietato nelle aeree urbane perche’ bruciano letteralmente le persone colpite.

Hacker bloccano la Banca Centrale Russa, minacciano di ffondere dati sensibili in 24 ore

Anonymous ha condotto un “attacco alla stampa” di massa in cui ha inviato oltre 100.000 copie cartacee a cittadini russi con messaggi contro la guerra e su come aggirare la censura nel paese.

Telegram – Truppe russe cercano di assaltare la città di Slavutych (regione di Kiev), i checkpoint ucraini vengono bombardati dagli invasori

Vadim Boychenko, sindaco di Mariupoli su Telegram, In questo momento, gli occupanti russi stanno portando con la forza in Russia migliaia di residenti di Mariupol! I residenti della regione della Rive Gauche vengono massicciamente esportati nel territorio della Russia. In totale, circa 15mila residenti di Mariupol sono stati deportati illegalmente. Questa è circa la metà di tutti i residenti che si trovano ancora nella regione della Rive Gauche. È noto che gli occupanti sotto forma di un ultimatum costringono le persone già stremate dalla guerra a salire sugli autobus. Ci sono anche prove che gli occupanti russi portino via passaporti e altri documenti di identità ucraini.

Telegram – Sotto le macerie di uno dei grattacieli di Izyum, nella regione di Kharkiv, potrebbero esserci almeno 30 persone, il vicesindaco della città Vladimir Matsokin.


Stoltenberg – La Nato deciderà oggi di dislocare altri quattro battlegroup sul fronte Est, in particolare in Bulgaria, Romania, Slovacchia e Ungheria, per fare fronte alla minaccia russa. “Putin – ha detto Stoltenberg – ha commesso un grande errore” ad attaccare un stato sovrano indipendente.

TELEGRAM – Le forze ucraine continuano a mantenere la difesa in terra e in cielo! Nelle ultime 24 ore i russi hanno sferrato 44 colpi, MLRS “Hail” e “Hurricane” – 140 volte. Nel centro della città, gli occupanti hanno lanciato missili di calibro dalle navi della flotta russa del Mar Nero. Stary Saltov è stato bombardato la notte scorsa, Zolochiv è stato bombardato al mattino, ci sono vittime. I combattimenti continuano nel distretto di Izium. Sebbene i russi stiano cercando di rafforzare la direzione, l’esercito ucraino sta respingendo tutti gli attacchi, vicino alla città di Izyum, le forze armate hanno abbattuto altri due aerei russi.

Le forze russe hanno distrutto un ponte chiave sul fiume Desna, interrompendo una rotta vitale tra la città settentrionale di Chernihiv e Kiev: lo riporta la Bbc, che cita funzionari ucraini. Il ponte, ha spiegato il difensore civico ucraino per i diritti umani Lyudmyla Denisov, veniva utilizzato per portare aiuti umanitari alla capitale ed evacuare i civili. Il capo dell’amministrazione regionale, Viacheslav Chaus, ha detto che gli aiuti saranno comunque in qualche modo consegnati”.

Una grande nave russa è stata distrutta nel porto occupato dai russi di Berdyansk, nel sud-est dell’Ucraina. Lo fa sapere la Marina militare ucraina, secondo quanto riportano i media ucraini.

NYT: Gli Stati Uniti creano piani di emergenza nel caso in cui la Russia utilizzi armi chimiche, biologiche o nucleari in Ucraina. Secondo i funzionari coinvolti nel processo, anche un team di funzionari della sicurezza nazionale, noto come Tiger Team, sta valutando le risposte se la Russia dovesse attaccare convogli nei territori della NATO portando armi e aiuti all’Ucraina. Queste contingenze saranno centrali in un prossimo incontro della NATO tra i leader di tutti gli Stati membri il 24 marzo.

Il ministro della Difesa Sergei Shoigu non compare piu’ in pubblico da 12 giorni

Dopo l’attacco hacker a Trenitalia e’ stato “forato” anche il sito delle ferrovie Ucraine Ukrzaliznytsia. A riferirlo Kyiv independent: “A causa di un attacco hacker ai fornitori di servizi di comunicazione, i servizi di biglietteria online e telefonia di Ukrzaliznytsia sono attualmente temporaneamente non disponibili. Fonte: servizio stampa Ukrzaliznytsia Letteralmente: “A causa dell’attacco di massa ai fornitori di servizi di comunicazione, i servizi di biglietteria online e telefonia di Ukrzaliznytsia sono attualmente temporaneamente non disponibili. I dati dei passeggeri sono al sicuro, la situazione non influirà sulla circolazione dei treni”. Dettagli: UZ ha aggiunto che la comunicazione con la ferrovia è possibile attraverso i social network e il contact center di Ukrzaliznytsia sarà temporaneamente aperto al numero: 044 465 33 44, 044 465 03 87.

L’Assemblea Generale delle Nazioni Unite boccia la bozza di risoluzione russa sulla situazione umanitaria in Ucraina. Il testo e’ stato votato solo da Russia e Cina, non c’e’ nessun accenno al fatto che e’ la Russia stessa a provocare la crisi ucraina. Addirittura Serghei Lavrov, ministro degli affari esteri russi, ha detto sarebbe necessario “lavorare sull’idea di trasferire la sede delle Nazioni Unite dagli Stati Uniti ad un Paese neutrale”.

Lavrov

WSJ – Washington: Il Dipartimento di Stato ha ufficialmente accusato le forze russe in Ucraina di aver commesso crimini di guerra e il presidente Biden, arrivato a Bruxelles mercoledì, ha affermato che il potenziale di guerra chimica nel conflitto rappresentava “una vera minaccia”. Gli Stati Uniti non hanno sanzionato l’oligarca Roman Abramovich perché il signor Zelensky ha affermato di agire da intermediario nei colloqui di pace con la Russia, secondo persone che hanno familiarità con la questione.

(ANSA) – Biden arrivato a Bruxelles, annuncerà nuove sanzioni su politici russi

Lo ha detto il capo della sicurezza nazionale americana Jake Sullivan, parlando con i giornalisti a bordo dell’Air Force One 

«Questa è la crisi migratoria più rapida che abbiamo visto in Europa dalla fine della Seconda Guerra mondiale» spiega Filippo Grandi, il capo dell’agenzia delle Nazioni Unite per i rifugiati.

Condividi
il blog del cilento
error: cilentano.it