Guerra in Europa – 22/6/22

unian – Mykolaiv è stato colpito da sette missili. Vitaly Kim riferisce di aver interrotto l’ispezione nella zona e di tornare in città. È stato riferito che sia le strutture infrastrutturali, inclusa l’industria portuale, sia gli edifici residenziali sono stati danneggiati. Parte dei missili potrebbe aver abbattuto la difesa aerea.

La Russia ha colpito la spiaggia con i bambini nella regione di Donetsk Il nemico ha usato proiettili a grappolo, ha affermato Pavel Kirilenko, presidente dell’OVA di Donetsk. A seguito dei bombardamenti, una persona è rimasta uccisa, 11 sono rimaste ferite (6 bambini)

La Russia è in fiamme La raffineria di Novoshakhtinsk è in fiamme nella regione di Rostov. L’incendio potrebbe essere stato causato da un attacco di droni – media russi.

Niente di insolito, solo il Ministero dell’Agricoltura del Daghestan ha pubblicato un video di un gregge di pecore con Zvastika dalla loro parte. L’accompagnamento musicale è originale.

ukrinform – L’Ucraina riceve dalla Germania il primo lotto di unità di artiglieria Panzerhaubitze

Lo afferma il ministro della Difesa ucraino Oleksii Reznikov, che ha dato la notizia su Facebook, riferisce Ukrinform. “Abbiamo rinforzi! I primi Panzerhaubitze2000 – i Panzerhaubitze2000 tedeschi con equipaggi ucraini addestrati si sono uniti alla famiglia di artiglieria ucraina”, ha scritto Reznikov.

TELEGRAM – Conseguenze di uno sciopero alle forze armate della Federazione Russa su Serpentine ▫️Gli analisti del gruppo OSINT-88 hanno mostrato una nuova immagine satellitare di Snake Island dopo l’attacco agli invasori. ▫️La foto è stata scattata oggi, 21 giugno, alle 8:51. ▫️Gli esperti hanno contrassegnato tre aree bruciate su di esso.

Volodymyr Zelensky ▪️Oggi è stata una giornata di lavoro di politica estera molto attiva – quasi una maratona di colloqui telefonici: con politici provenienti da Spagna, Irlanda, Slovacchia, Lituania, Ungheria, Portogallo, Danimarca, Croazia.

▪️Sono stato felice di vedere a Kiev un grande amico del nostro Stato: il Primo Ministro lussemburghese Bettel. E voglio richiamare ancora una volta la vostra attenzione sull’aiuto del Lussemburgo. Il 15 per cento del budget per la difesa di questo stato è stato un contributo alla difesa dell’Ucraina. La grandezza e la nobiltà dello Stato si fa subito sentire.

▪️Il signor Bettel ha visitato oggi le città della regione di Kiev, che sono state liberate dagli occupanti. Gli sono grato per la sua sincera comprensione del nostro popolo e per la disponibilità del Lussemburgo a partecipare alla ricostruzione postbellica dell’Ucraina.

▪️Oggi, senza indugio, ho firmato la legge sulla ratifica della Convenzione di Istanbul adottata ieri. Proteggere tutte le persone dalla violenza e dalla discriminazione è il nostro principio.

▪️Situazione in prima linea senza cambiamenti di rilievo. Con l’aiuto di movimenti tattici, l’esercito ucraino sta rafforzando le sue difese nella regione di Luhansk, dove attualmente è la più dura. Gli occupanti stanno anche esercitando una forte pressione sulla direzione di Donetsk. Nella regione di Kharkiv – bombardamenti di artiglieria russa brutali e cinici. Non daranno nulla agli occupanti, ma l’esercito russo è sordo a qualsiasi razionalità. Semplicemente distrugge, semplicemente uccide – in questo modo mostra il suo comando che non sta fermo.

▪️Nel sud stiamo difendendo la regione di Mykolayiv e Zaporizhia, stiamo gradualmente liberando la regione di Kherson. ▪️E così attivamente come lottiamo per una decisione positiva dell’Unione Europea sulla candidatura per l’Ucraina, lottiamo ogni giorno per la fornitura di armi moderne per l’Ucraina.

▪️Ho firmato oggi due importanti decreti sulla premiazione dei nostri difensori. Su richiesta del comandante in capo delle forze armate ucraine, sono stati premiati 210 combattenti, tre dei quali postumi. Su richiesta del ministro dell’Interno, 255 soldati della Guardia nazionale hanno ricevuto riconoscimenti statali, 41 dei quali postumi, 41 guardie di frontiera, 12 dei quali postumi, e 45 poliziotti.

Condividi
il vlog del cilento
error: cilentano.it