Guerra in europa 2/3/22

21.37 – Secondo Clash Report, Un elicottero #russo è stato abbattuto nel conflitto vicino al villaggio di Babyntsi nella regione di Kiev

www.ukrinform.net - Dall'inizio dell'aggressione armata russa, oltre 2.000 ucraini sono stati uccisi oltre ai difensori.

"Per più di 160 ore, l'Ucraina e il popolo ucraino si sono difesi dall'attacco insidioso e cinico di Russia e Bielorussia. Ogni ora è la vita persa dei nostri bambini, donne e difensori. Per sette giorni di guerra", il Servizio di emergenza dello Stato pubblicato su Facebook.

Durante questo periodo, la Russia ha distrutto centinaia di infrastrutture di trasporto, case residenziali, ospedali e asili in Ucraina. "In questo periodo, più di 2.000 ucraini sono stati uccisi, oltre ai nostri difensori", si legge nella dichiarazione.

"Oggi i principali sforzi dei soccorritori sono volti a salvare le persone. Le vite di oltre 150 persone sono state salvate, più di 400 incendi sono stati spenti dopo gli attacchi nemici, più di 500 persone sono state evacuate. I pirotecnici hanno disinnescato 416 ordigni esplosivi", riporta il SES. Come notato, 10 soccorritori sono stati uccisi e altri 13 sono rimasti feriti mentre svolgevano il loro lavoro.

Un sito ucraino dove vengono postate le vittime o i prigionieri russi: 
https://200rf.com/


Il 24 febbraio, il presidente russo Vladimir Putin ha annunciato l'inizio dell'invasione dell'Ucraina. Le truppe russe hanno bombardato e distrutto strutture infrastrutturali chiave, conducendo massicci attacchi ai distretti residenziali delle città e dei villaggi ucraini usando artiglieria, lanciarazzi multipli e missili balistici.

In Ucraina è stata imposta la legge marziale ed è stata annunciata la mobilitazione generale.

L'Ucraina ha ufficialmente intentato una causa contro la Federazione Russa presso la Corte internazionale di giustizia delle Nazioni Unite all'Aia. Il procuratore della Corte penale internazionale Karim Khan ha avviato le indagini sulla situazione in Ucraina.

Le forze armate ucraine, con il sostegno di tutto il popolo ucraino, resistono coraggiosamente all'aggressione russa.

“Gli ultimi dati ufficiali dall’Ucraina parlano di oltre 2mila civili ucraini morti dall’inizio degli attacchi: dobbiamo fermare questo spargimento di sangue”. Lo scrive il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, su Facebook. “Gli sforzi di Papa Francesco per la mediazione in Ucraina vanno proprio in questa direzione e aprono un importante spiraglio di speranza per riportare la pace. Noi li stiamo incoraggiando e stiamo lavorando insieme anche per costruire dei corridoi umanitari”

Joe Biden: “Sei giorni fa, la Russia di Vladimir Putin ha cercato di scuotere le fondamenta del mondo libero, pensando di poterlo piegare alle sue minacce. Ma aveva fatto male i suoi calcoli”, ha detto Biden. Putin pensava di travolgere l’Ucraina, “ma se l’è vista con gli ucraini”. “Dal presidente Zelensky, a ogni ucraino, il loro essere senza paura, il loro coraggio, hanno ispirato il mondo”. Anche gli Stati Uniti, aggiunge Biden, chiuderanno lo spazio aereo ai voli russi.

INTERFAX - Il presidente dell'Ucraina Volodymyr Zelensky si è rivolto a tutti gli ebrei del mondo in relazione agli attacchi russi a Babyn Yar e Uman.

"Ieri sera siamo stati tutti bombardati a Kiev. E siamo tutti morti di nuovo a Babyn Yar - per un attacco missilistico... Ora mi rivolgo a tutti gli ebrei del mondo - non vedete cosa sta succedendo? Pertanto, è molto importante che ora milioni di ebrei in tutto il mondo non stiano zitti. Il nazismo nasce nel silenzio. Pertanto, gridate per le uccisioni di civili. Gridate per le uccisioni di ucraini", ha detto il capo dello Stato nel suo discorso video.

Condividi
il blog del cilento
error: cilentano.it