Guerra in Europa – 19/7/22

Da poco meno di 150 giorni ci siamo imposti una missione: documentare, per quanto possibile, dalla nostra comoda postazione italiana, lo schifo di quello che puo’ essere una guerra. Dopo quasi sei mesi, siamo ancora qui a pubblicare, giorno e notte, a carico dei nostri server, per colpa degli orchi russi, le morti cagionate da uno stato aggressore, violento e disgustosamente ignorante, vigliacco ed omicida: LA RUSSIA. Questo nome: la Russia, non dovrebbe nemmeno essere piu’ pronunciato, noi non lo pronunceremo mai piu’. Sono e saranno per sempre gli schifosI E, SOPRATTUTTO GLI ORCHI! cilentano.it

ukraine news 24/7 – Le forze armate ucraine vicino a Nova Kakhovka hanno abbattuto l’ultimo caccia russo, probabilmente un Su-35 Ha cercato di attaccare i nostri assaltatori. Il pilota è stato espulso. A proposito, i media russi si sono appropriati dei video e dicono di aver abbattuto il nostro missile.

Ecco come appare ora il ponte Antonovsky a Kherson, dopo gli arrivi di oggi.

In una delle stazioni in Europa è stato avvistato un treno con veicoli corazzati tedeschi Fuchs e cannoni semoventi PzH 2000 La Germania ha promesso all’Ucraina tali sistemi, ma finora li ha solo parzialmente trasferiti.

Video di un imbuto accanto a una strada trafficata tra case in una delle zone residenziali di Bakhmut Il commentatore del video parla di un attacco aereo, ma recentemente gli aerei degli occupanti non si lasciano volare nel territorio controllato dall’Ucraina. Quindi questo è molto probabilmente il risultato di un attacco missilistico, non di una bomba aerea.

Kadyrov ha annunciato la necessità di schierare una base di difesa aerea in Cecenia “Credo che nelle montagne della Repubblica cecena, ai confini meridionali della Russia, i sistemi di difesa aerea siano più che mai richiesti”, afferma Ovtse*b.

o nimale

Sin dal mattino si sono sentite esplosioni nella comunità di Novokakhovskaya Le munizioni nemiche stanno bruciando ed esplodono di nuovo, scrive Serhiy Khlan, consigliere del capo del Kherson OVA.

L’AFU ha smilitarizzato un orco speciale – dal gruppo fascista russo “Rusich” Lo riporta il pubblico dei fascisti russi. Il gruppo di ricognizione di sabotaggio e assalto (DSHRG) “Rusich” è un distaccamento di combattimento di neonazisti russi. Hanno preso parte a operazioni di combattimento nel 2014. Il fondatore è Alexei Milchakov, il famigerato neonazista, scorticatore e delinquente di San Pietroburgo. Come puoi vedere, questi animali sono tornati in Ucraina. E fanno di nuovo schifo.

Condividi
CILENTANO.IT
error: cilentano.it