Guerra in Europa – 13/7/22

“Le truppe degli invasori rimangono in una pausa operativa. Continuano a riorganizzarsi, riequipaggiarsi e ricostruire. Ma non smettono di bombardare il territorio dell’Ucraina nel tentativo di creare le condizioni per future azioni offensive, il cui tempismo è ora poco chiaro”, hanno osservato gli esperti.

La Russia occupava quasi un quarto della terra agricola ucraina Circa il 22% di tutti i terreni agricoli ucraini è ora occupato dai russi, secondo i dati del satellite Harvest della NASA. A luglio la prima linea si estende per oltre 1000 km. L’occupazione forza i campi di proiettili nelle regioni di Kherson, Zaporozhye, Dnepropetrovsk e Mykolaiv. L’Associazione prevede che entro la fine del 2022 gli agricoltori raccoglieranno circa 70 milioni di tonnellate di grano e semi oleosi. La previsione include il rischio che parte del raccolto non venga raccolto o venga distrutto.

Oblast’ di Mykolaiv ▪️Distretto di Bashtan: Ieri, 12 luglio, due razzi sono stati lanciati contro Bashtanka della comunità bashtan. Di conseguenza, la donna è morta. Sono stati distrutti anche il locale caldaia vicino al negozio di ferramenta dove è scoppiato l’incendio, i garage e le finestre dell’edificio a più piani. Ieri, 12 luglio, un campo di grano ha preso fuoco nel villaggio di Berezneguvate dopo i bombardamenti nemici. La mattina del 13 luglio, verso le 05:03, il villaggio di Berezneguvate è stato bombardato. I colpi hanno colpito l’ospedale, edifici residenziali e fuori dall’insediamento. Non ci sono informazioni sulle vittime. In corso di chiarimento le informazioni sui danni agli edifici residenziali. ▪️Distretto di Mykolaiv: Ieri, 12 luglio, a seguito dei bombardamenti del villaggio La comunità di Lymany Halytsynivska è stata cremata nel cimitero locale. È stato anche registrato il bombardamento della comunità di Shevchenkiv. Di conseguenza nel villaggio Gli edifici residenziali sono stati danneggiati nel villaggio di Zorya. I campi di grano hanno preso fuoco a Shevchenko. Secondo le informazioni delle amministrazioni militari distrettuali e del servizio di emergenza statale dell’Ucraina nella regione di Mykolaiv.

Adesso fa caldo a Bakhmut! regione di Donetsk

Nato e Ue vogliono rafforzare il controllo sul trasferimento di armi all’Ucraina per il timore che possano cadere nel mercato nero – Financial Times È stato riferito che un certo numero di stati sta proponendo all’Ucraina di creare un sistema di localizzazione, o un elenco dettagliato delle armi fornite, poiché il fatto che alcune delle armi dalla Polonia vengano consegnate tramite trasporto, che quindi non possono essere rintracciate, desta preoccupazione. Allo stesso tempo, il Dipartimento di Stato americano è fiducioso che l’Ucraina non permetterà che le armi americane cadano nelle mani sbagliate. Iscriviti alle notizie sull’Ucraina 24 ore su 24, 7 giorni su 7

Scrivono che la detonazione sta avvenendo nel deposito di munizioni degli occupanti a Lugansk

Mariupol è diventata una città di mercati spontanei La gente del posto vende assolutamente tutto. Giocattoli, vecchie scarpe, medicine, libri, piatti e molto altro: tutto ciò che è sopravvissuto ai bombardamenti e può portare almeno un po’ di soldi. “Non c’è quasi lavoro in città e non ci sono aiuti umanitari… Questo è esattamente l’aspetto della catastrofe umanitaria che la Russia ha creato nella nostra città”, ha riferito il consiglio comunale di Mariupol.

UNIAN – Sui canali ucraini di Telegram circola un video che mostra l’esplosione di un ponte tra Rubizhne e Lysichansk

Secondo il sistema di monitoraggio della navigazione Marinetraffic, si è formato un ingorgo nel Mar Nero all’ingresso del delta del Danubio da navi cariche di grano ucraino

Le forze speciali GUR hanno condotto un’operazione speciale in profondità dietro le linee nemiche I combattenti sono entrati nei territori temporaneamente occupati della regione di Kherson e hanno rilasciato cinque prigionieri, tra cui un militare delle forze armate ucraine, un ex agente di polizia e tre civili.

Il numero dei morti nella città di Chasiv Yar è salito a 41 persone. Uno di loro è un bambino. 9 persone sono state salvate dalle macerie. Sono in corso le operazioni di soccorso, il Servizio di emergenza dello Stato.

Nel video, il personale militare ucraino della 59a brigata di fanteria motorizzata separata intitolata a Yakov Handziuk distrugge quello che fino a poco tempo fa stava attaccando l’Oblast di Mykolaiv: 4 installazioni di artiglieria semoventi

L’Ucraina ha restituito 30 difensori caduti, — il Ministero per la reintegrazione dell’Ucraina con riferimento al Commissario per le persone scomparse Oleg Kotenko. ▪️I corpi di 30 soldati ucraini saranno consegnati alle loro famiglie per una dignitosa sepoltura. ▪️L’operazione è stata condotta nella regione di Zaporizhzhia con la collaborazione del Commissario, del Ministero degli Affari Interni, della SBU, dello Stato Maggiore Generale delle Forze Armate dell’Ucraina e di altre forze dell’ordine dell’Ucraina. ▪️Il processo di restituzione delle salme avviene secondo le norme della Convenzione di Ginevra.

Condividi
CILENTANO.IT
error: cilentano.it