Grande successo del Raduno a Sarno (SA) con Aci Salerno e 500 di questi giorni. Auto e moto d’epoca, turismo e cultura

Un lungo corteo di auto e moto d’epoca in bella mostra al Corso Giovanni Amendola a Sarno, poi la sfilata lungo le strade dell’affascinante centro storico fino ad arrivare a Villa Lanzara – Del Balzo dove tantissimi appassionati hanno ammirato veri e propri gioielli automobilistici. È stata una bellissima giornata vissuta a Sarno all’insegna della cultura organizzata dall‘Associazione dei veicoli d’epoca “500 di questi giorni” in collaborazione con l’Automobile Club Salerno, con il patrocinio del Comune di Sarno e sotto l’egida del Club Aci Storico, il tutto in nome della “Solidarietà e cultura su 4 ruote”.

Per ragioni di spazio e per il migliore svolgimento della manifestazione, nonostante le richieste fossero in numero molto più elevato, si è dovuto optare per il “numero chiuso” accettando un massimo di 60 equipaggi, ma tutte le auto e moto, provenienti dalla Campania e da diverse regioni d’Italia, hanno catalizzato l’attenzione degli appassionati. Auto e moto di prestigio, le più antiche del 1927 e del 1948.

I conducenti dei veicoli storici, i loro numerosi accompagnatori e i tanti appassionati hanno poi seguito la visita guidata del Museo Archeologico Nazionale della Valle del Sarno e delle due bellissime Chiese di Maria Santissima delle Tre Corone Immacolata Concezione e della Chiesa della Confraternita dell’Immacolata.

«Abbiamo organizzato una manifestazione per favorire la scoperta dei luoghi molto belli che abbiamo nella nostra zona – ha affermato Domenico Pappacena, Presidente di “500 di questi giorni” – Grazie ad Aci Salerno siamo rientrati in Ruote nella Storia e nei Borghi più belli d’Italia. Ogni auto che ha partecipato ha una storia. La mia, una 500, era intestata a mio padre ed oggi a mio figlio, stesso nome, ho cambiato solo la data di nascita. È questo lo spirito che anima questa manifestazione, far rivivere attraverso le auto, pezzi di storia anche di chi le possiede».

«Abbiamo collaborato con grande piacere a questa manifestazione a Sarno, perché abbiamo potuto sperimentare la grande passione di tutti i componenti dell’Associazione a cominciare dal Presidente Domenico Pappacena e del Vice Presidente Umberto Odierna. Come Aci – ha affermato Giovanni Caturano Direttore dell’Automobile Club Salerno – che ha anche portato il saluto del Presidente Vincenzo Demasi – organizziamo tanti eventi ma collaboriamo anche con altri organizzatori, per promuovere e valorizzare il patrimonio storico e culturale delle nostre auto, purché ci sia vera passione per auto che siano realmente storiche e di pregio artistico e non solo “vecchie”. La provincia di Salerno è ricchissima di borghi da scoprire e da valorizzare, oltre a quelli già conosciutissimi e di rilevanza internazionale; i raduni di auto e moto d’epoca possono rappresentare una grande opportunità per la ulteriore conoscenza e promozione dei territori, e con questi eventi ACI può esprimere al meglio le proprie grandi passioni e vocazioni che vanno dal turismo allo sport, al servizio agli automobilisti e alla cittadinanza».

Ha portato il suo saluto anche il Consigliere Aci Salerno Vincenzo Cerrato, di casa a Sarno, testimoniando l’interesse e l’impegno dell’intera struttura ACI per essere presente ed attivo sul territorio provinciale. Giuseppe Tramontano, titolare della Delegazione ACI di Sarno e della subagenzia Sara Assicurazione di Enrico Giudice, ha manifestato appieno la disponibilità, la consulenza, i servizi e il supporto che ACI Salerno offre a tutti i propri associati, davvero numerosi ed in costante crescita a Sarno.

Una conviviale all’aperto, a cura dell’Azienda Agricola La Fattoria ed una magnifica torta hanno addolcito la piacevole giornata targata Aci Salerno e 500 di questi giorni che si è conclusa con la consegna alla Protezione Civile di un Defibrillatore di nuova generazione, a conferma dell’impegno nel sociale e nella solidarietà.

L’intero evento, che è rientrato nel tour nazionale del Club Aci Storico – Ruote nella Storia – I Borghi più belli d’Italia, è stato seguito dalla troupe di Aci Sport TV con il racconto della magnifica giornata di storia, cultura, turismo e passione all’interno della trasmissione ACI Storico Magazine sul canale Sky 228 oltre che su altre numerose emittenti.

Appuntamento per tutti all’edizione 2023.

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

CILENTANO.IT

Grande successo del Raduno a Sarno (SA) con Aci Salerno e 500 di questi giorni. Auto e moto d’epoca, turismo e cultura

error: cilentano.it