20210923 Figura4 1024x502 - GIMBE: scendono ancora nuovi casi (-14,9%), ricoveri ordinari (-5,5%) e terapie intensive (-6,9%), stabili i decessi

GIMBE: scendono ancora nuovi casi (-14,9%), ricoveri ordinari (-5,5%) e terapie intensive (-6,9%), stabili i decessi

Vaccini: scorte per oltre 10 milioni di dosi, ma i nuovi vaccinati crollano del 41% in due settimane. Scuole: con variante delta misure insufficienti per limitare i contagi

IL MONITORAGGIO DELLA FONDAZIONE GIMBE, NELLA SETTIMANA 15-21 SETTEMBRE, CONFERMA UN ULTERIORE CALO DI TUTTE LE CURVE, AD ECCEZIONE DEI DECESSI CHE SI CONFERMANO STABILI. SUL FRONTE DELLA CAMPAGNA VACCINALE CALANO LE SOMMINISTRAZIONI (1,48 MLN): QUESTA SETTIMANA SOLO 486 MILA NUOVI VACCINATI. L’ESITAZIONE VACCINALE PERSISTE NEGLI OVER 50 E FRENA LA FASCIA 12-19, DOVE QUASI 1,5 MILIONI DI RAGAZZI NON HANNO ANCORA RICEVUTO NEMMENO UNA DOSE DI VACCINO. SI MANTIENE MOLTO ELEVATA L’EFFICACIA VACCINALE: RIDUZIONE DECESSI E TERAPIE INTENSIVE OLTRE IL 95% E RICOVERI IN AREA MEDICA DEL 93%. SCUOLE: CON UNA VARIANTE DELTA PIÙ CONTAGIOSA TRA BAMBINI E ADOLESCENTI SERVE UN APPROCCIO MULTIFATTORIALE COMPOSTO DA DIFFERENTI INTERVENTI DI PREVENZIONE INDIVIDUALE E AMBIENTALE.

«Sul fronte ospedaliero – afferma Renata Gili, responsabile Ricerca sui Servizi Sanitari della Fondazione GIMBE – si conferma il calo dei posti letto occupati da pazienti COVID-19: rispetto alla settimana precedente scendono del 5,5% in area medica e del 6,9% in terapia intensiva». A livello nazionale il tasso di occupazione rimane basso (7% in area medica e 6% in area critica), seppur con notevoli differenze regionali (figura 5): per l’area medica si collocano sopra la soglia del 15% Calabria (18%) e Sicilia (17%); per l’area critica nessuna Regione supera la soglia del 10%. «Continuano a diminuire anche gli ingressi giornalieri in terapia intensiva – spiega Marco Mosti, Direttore Operativo della Fondazione GIMBE – con una media mobile a 7 giorni di 32 ingressi/die rispetto ai 36 della settimana precedente»

Condividi
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
error: cilentano.it