palla - FNG Agropoli U19F: Imoco è Campione d’Italia Under 19

FNG Agropoli U19F: Imoco è Campione d’Italia Under 19

Al PalaDiConcilio di Agropoli, l’Imoco Volleydi Stefano Gregoris interrompe l’egemonia del Volleyrò Casal De’ Pazzi nella categoria femminile Under 19. Dopo 6 scudetti di fila, la compagine romana cede lo scettro alle ragazze di San Donà dopo una partita dai contorni epici e decisa in un tie-break ricco di colpi di scena. E con 11 campionesse del Mondo Under 20 non poteva essere altrimenti. Nel remake della finale di Salsomaggiore, vinta dalle Under 17 romane, l’Imoco volley consuma la sua rivincita. E porta a casa anche il premio individuale più ambito: la MVP del torneo è Loveth Omoruyi.

Il match
Come a Salsomaggiore per il titolo Under 17 femminile, in campo Volleyrò campione in carica e Imoco Volley.
Il primo set è caratterizzato da un equilibrio e le due formazioni hanno battagliato punto a punto; il Volleyrò Casal de Pazzi però con determinazione e una buona organizzazione di gioco allunga sull’Imoco Volley (19-15) andando a chiudere set 25-23.
Nella seconda frazione sono le ragazze dell’Imoco Volley a scappare in avanti con il Volleyrò costretto ad inseguire. Con il passare del tempo le atlete di coach Luca Cristofani tentano la rimonta, ma nel finale è stata ancora la squadra veneta a trovare il break decisivo che ha chiuso il set (25-23).
Il Volleyrò comincia bene il terzo set, portandosi avanti (8-4). Le ragazze dell’ Imoco Volley restano sempre a contatto fino al 21 pari. Equilibrio spezzato dalle atlete di coach Cristofani che hanno chiuso il set (25-22).
Il quarto set è una vera e propria battaglia, caratterizzato da un buon avvio del Volleyrò. L’Imoco, però, è riuscito a rimontare e passare avanti (12-11). Le venete arginano i tentativi di rimonta da parte del Volleyrò e chiudono il set in proprio favore (25-21).
Nella quinta frazione succede di tutto. Imoco Volley, forte della doppia rimonta, scappa: 8-2 al cambio di campo. Risposta perentoria del Volleyrò, che con un parziale di 8-0 balza avanti. La partita sembra segnata, l’ultimo time-out chiamato da Gregoris risulta decisivo. L’Imoco rimette insieme i cocci e confeziona il controsorpasso: 12-11. Volleyrò non ha alcuna voglia di mollare il titolo: 13-12. Poi Giorgia Frosini e Loveth Omoruyi scardinano l’ultimo baluardo: 15-13 e il titolo vola a in Veneto, a Conegliano.

Le dichiarazioni:
Giuseppe Manfredi (Presidente FIPAV): “Siamo molto felici di aver concluso nel migliore dei modi queste Finali Nazionali Giovanili CRAI. Da Salsomaggiore a Palermo passando per Agropoli: l’Italia del volley ha dimostrato di saper coltivare il suo talento e la vittoria del mondiale U20 lo dimostra. Voglio ringraziare tutti i comitati e le persone che hanno lavorato per organizzare al meglio questi importanti momenti di pallavolo giovanile. Un ringraziamento speciale va, infine, a tutte le società che hanno lavorato in questo anno così difficile per tutti noi.”

Stefano Gregoris (allenatore Imoco Volley Conegliano): “Credo che oggi le ragazze hanno dimostrato di essere delle campionesse, sono felicissimo per loro. Ci godiamo questo momento e questo scudetto di categoria.”

Luca Cristofani (allenatore Volelyrò Casal de Pazzi): “Siamo certamente dispiaciuti per il risultato finale. Quest’anno non abbiamo avuto tantissimo tempo per lavorare insieme con tante ragazze impegnate in Nazionale e nel Club Italia. Faccio i complimenti alle mie ragazze e alle avversarie per il titolo conquistato”
A premiare le squadre finaliste sono stati: il presidente FIPAV Giuseppe Manfredi, il consigliere federale Felice Vecchione, il presidente del CR Fipav Campani Guido Pasciari, il presidente del CT Salerno Massimo Pessolano; con loro il consigliere della Regione Campania Francesco Alfieri, il sindaco di Agropoli Adamo Coppola, l’assessore alle finanze del Comune di Agropoli Roberto Mutalipassi e la presidentessa del Volley Agropoli Giovanna Tesauro.

I risultati
Finale 1°-2° posto: Volleyrò Casal de Pazzi – Imoco Volley Conegliano 2-3 (25-21, 23-25, 25-22, 21-25, 13-15)
Finale 3°-4° posto: Volley Academy Sassuolo – Uyba Volley –3-1 (17-25, 25-20, 20-25, 21-25)
Finale 5°-6° posto: Azzurra Volley S.Casciano – Lemen Volley 1-3 (23-25, 16-25, 25-22, 21-25)
Finale 7°-8° posto: Volley Academy Wekondor  -Igor Volley Novara 0-3 (13-25, 23-25, 18-25)
Finale 9°-10° posto: Fusion Team Volley –Volley Friends Roma 3-0 (25-9, 25-16, 25-11)
Finale 11°-12° posto: Club76 Fenera Chieri -Arzano Volley 3-0 (25-10, 25-19, 25-15)
 
Classifica Finale
1. Imoco Volley Conegliano 2. Volleyrò Casal dè Pazzi 3. Volley Acedemy Sassuolo 4.Uyba Volley 5. Lemen Volley 6. Azzurra Volley S. Casciano 7. Igor Volley Novara 8. Volley Acedemy Wekondor 9. Fusion Team Volley 10. Volley Friends Roma 11. Club76 Fenera Chieri.
 
Premi individuali
Miglior Centrale: Emma Graziani (Volleyrò Casal dè Pazzi)
Miglior Schiacciatrice: Ekaterina Antropova (Volley Acedemy Sassuolo)
Miglior libero: Martina Armini (Volleyrò Casal dè Pazzi
Miglior Palleggiatrice: Gaia Guiducci (Volleyrò Casal dè Pazzi)
MVP: Loveth Omoruyi (Imoco Volley Conegliano)

Condividi
error: cilentano.it