Festa della Mamma 2022, le mamme russe ed ucraine ringraziano

ADNKRONOS – “A causa dell’attacco russo” alla scuola “a Bilohorivka nella regione di Luhansk sono morte circa 60 persone che si rifugiavano lì dentro. E’ stato un attacco preciso. Questo è un altro crimine di guerra degli occupanti”. Lo ha detto il presidente ucraino Volodymyr Zelensly in un video sul sito ufficiale della presidenza in merito al bombardamento dell’edificio scolastico della città.

Sono ormai quasi ottanta giorni che raccogliamo informazioni, foto, video, dalla nostra “postazione”, “al salvo”. Sono ottanta giorni che digitiamo (e non deambuliamo ma non e’ un problema), arrecandoci danni azotemici corporei. Sono quasi tre mesi che, quasi come inviati di guerra, raccogliamo video e testimonianze da un salotto di una casa qualsiasi dell’occidente. Ieri e’ stata la festa della mamma.

Sembrera’ ironico, ma non lo e’

Grazie a molti soggetti (ad uno in particolare) ieri le mamme russe (ma di queste non riesco a trovare testimonianza, sto’ scrollando il mouse per cercare la foto da mettere in evidenza da diverse ore e non la trovo piu’) e, soprattutto quelle ucraine, ringraziano per gli auguri ricevuti da PUTIN

LA MAMMA DI TUTTE LE MAMME (QUASI UNA MATRIOSKA)

Per avere offerto loro salute, bellezza, cultura, e tanto calore umano (ed al fosforo)

Le mamme ringraziano Lavrov per la sua conoscenza della storia ebraica e del rispetto delle religioni, della liberta’ di vedute per gli insegnamenti che dona ad ogni intervista.

Le mamme ringraziano inoltre il Ministro della Difesa Sergei Kuzhugetovich Shoigu (uno dei tre possessori del codice per il lancio delle testate nucleari), oltretutto nonno (in quanto papa’ di Ksenia Shoigu) per non aver ancora dato il consenso al lancio di missili tattici nucleari.

I bambini deportati…

Inoltre tutte le mamme ringraziano per quello che hanno ricevuto in questi giorni sulle scuole, gli ospedali e gli appartamenti (dove, in qualche caso si stavano mettendo i soldi da parte per comprare una cameretta ai bambini)

Le mamme ringraziano anche per i parchi giochi ricevuti dai russi.

Da quando c’e’ la denazinificazione dell’Ucraina si gioca a figurine: la piu’ ricercata e quella dello sgozzatore seriale, ricercato dalle principali agenzie del mondo ( e mai trovato): Ramzan Kadyrov. La figurina in buono stato pu’ valere anche 1000 rubli.

Ramzan Kadyrov, vivere sano, niente alcol, solo qualche canna ma molti stupri e sgozzamenti. Non incline a cavare occhi con le proprie dita (demanda)

Alle mamme ucraine che hanno perso qualche bambino (o solo parte di esso), arriva una dedica particolare da Putin in persona: crescete e moltiplicatevi. (se non ci riuscite studiate come lizard nell’uomo ragno).

Per le mamme che hanno perso un figlio intiero Putin regala 10000 rubli (132 euro, di questi tempi possono far gola).

Le mamme di tutto il mondo ringraziano, sperando (in quanto donne) di raggiungere un minimo di equita’ decisionale. Sono convinto che se comandassero le donne, ad una parata, non si esibirebbero peni nucleari di dimensioni abnormi con capocchie esplosive… ma fiori e candele profumate!

TO BE CONTINUED…

Condividi
il vlog del cilento

Festa della Mamma 2022, le mamme russe ed ucraine ringraziano

error: cilentano.it