Emergenza sangue negli ospedali salernitani: manca il gruppo zero

Manca il sangue negli ospedali salernitani. Dopo l’allarme scattato nei giorni scorsi al Ruggi, anche in diversi presidi dell’Asl, soprattutto nell’Agro, si registra una grave carenza di sacche del gruppo zero, quello utilizzato nelle emergenze e che per primo si esaurisce, rendendo complicato ricorrere al solo sistema di compensazioni per evitare pesanti disagi nell’assistenza sanitaria, che vede già dei rallentamenti negli interventi chirurgici e il supporto trasfusionale ai reparti di degenza. Lo scrive Il Mattino oggi in edicola
A lanciare l’allarme la medicina trasfusionale di Nocera Inferiore ma l’emergenza è diffusa su tutta la provincia.
Le strutture trasfusionali, si ricorda, al di là delle raccolte straordinarie, sono aperte: al Ruggi tutti i giorni, a Nocera e Battipaglia dalle 8 alle 12 tutti i giorni feriali, a Eboli nelle stesse, ma anche nei giorni festivi, mentre a Polla dal lunedì al venerdì; a Vallo della Lucania e Sapri negli stessi giorni dalle 8.30 alle 12, mentre a Roccadaspide il lunedì e il venerdì dalle 9 alle 12.

Condividi
il blog del cilento

Emergenza sangue negli ospedali salernitani: manca il gruppo zero

error: cilentano.it