rodio - E' festa a Rodio, frazione di Pisciotta - Il Santuario di S. Agnello a 360°

E’ festa a Rodio, frazione di Pisciotta – Il Santuario di S. Agnello a 360°

Rodio è un piccolo borgo medioevale dell’entroterra cilentano. L’insediamento urbano risale al IX secolo in seguito all’abbandono di Velia da parte dei suoi abitanti che qui si stanziarono. All’inizio del secolo XVI passò poi sotto la giurisdizione dei Cavalieri di Malta e fu detta S. Giovanni di Rodi o Rodio, poichè il primo nucleo del borgo sorgeva intorno ad una chiesa dedicata a tale santo.Varcando il portale ottocentesco si giunge nella piazza principale (p.zza Vittoria), sito del Santuario di S. Agnello Abate, protettore del paese. Pare che l’edificio risalga al XV secolo, anche se ha subito numerosi rifacimenti che oggi fanno di esso un piccolo gioiello data la policromia che caratterizza le sue pareti.Altro edificio di notevole importanza è il Palazzo Baronale, eretto nella seconda metà del XVII secolo dalla famiglia Basilio, Baroni di Mandia e Rodio. la struttura ingloba una torre medioevale con le caratteristiche mensole.Spettacolari le passeggiate sia per i vicoli caratteristici del paese, sia nella natura che circonda questo piccolo borgo, costituita da castagni e ulivi plurisecolari e che ospita i principali animali della fauna cilentana (cinghiali,volpi).A Rodio protete gustare dell’ottimo olio o mangiare dolci alla castagna, al miele o con il tradizionale naspro, tutti fatti in casa dalle donne del luogo. Ed ancora carne e salumi di maiale e di cinghiale, nonchè formaggi e ricotte prodotte con latte di capra. (fonte: pagina fb https://www.facebook.com/Rodio-Pisciotta-SA-159307200762790/)

Noi ci siamo stati ieri ed abbiamo fatto un piccolo tour video fotografico, anche perche’ oggi si festeggia il Santo patrono: S. Agnello. La leggenda vuole che il santo abbia miracolosamente bloccato una incessante pioggia che stava mettendo a repentaglio le case e la vita degli abitanti.

Quella che vedete sotto e’ una mini gallery a 360°. Per poter scorrere le foto e’ necessario cliccare la freccina in alto a dx. Potete ruotare a 360 gradi le tre foto in successione e zoommarle. Prossimamente vi mostreremo il video girato in questo luogo magico anche con il drone…

Condividi
error: cilentano.it