museo - Codacons Cilento e Sen. Corrado pongono all'attenzione la mozione di Castiello: Velia, PERPLESSITA’ SUL PROGETTO DI RISTRUTTURAZIONE DELLA VECCHIA GALLERIA DISMESSA DELLE FERROVIE

Codacons Cilento e Sen. Corrado pongono all’attenzione la mozione di Castiello: Velia, PERPLESSITA’ SUL PROGETTO DI RISTRUTTURAZIONE DELLA VECCHIA GALLERIA DISMESSA DELLE FERROVIE

IL COMITATO CIVICO PER L’ESSERE DI ELEA VELIA, NATO PER LA REALIZZAZIONE DEL MUSEO ARCHEOLOGICO DI ELEA – VELIA  ESPRIME LE PROPRIE PERPLESSITA’ SUL PROGETTO DI RISTRUTTURAZIONE DELLA VECCHIA GALLERIA DISMESSA DELLE FERROVIE

Già lo scorso 10 Gennaio con una lettera indirizzata al direttore Zuchtriegel  – sostiene Caterina Cammarano, presidente del comitato – il Comitato esprimeva le proprie perplessità e le proprie preoccupazioni in merito alle notizie diffuse dai mass media per il progetto relativo alla realizzazione di un eventuale nucleo Museale di Velia nella galleria ferroviaria dismessa. Oggi, dopo le prese di posizione prese, siamo seriamente preoccupati in merito al finanziamento destinato alla galleria per la realizzazione di un eventuale sistema museale “.

“ Voglio anche ringraziare, a nome di tutti i componenti del comitato, il senatore Francesco Castiello il quale ha presentato una mozione, indirizzata al governo, firmata da 50 parlamentari, che hanno definito la scelta inaccettabile, criticabile, banale, inefficace ed impropria. Prima del Senatore Castiello, anche il Codacons Cilento e la Senatrice Margherita Corrado, avevano espresso i propri dubbi sulla questione, sollevando il proprio disappunto. Noi riteniamo che Velia necessita di un Museo Nazionale innovativo e funzionale “.

Ascea 16/05/2021

Condividi
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
error: cilentano.it