canottieri - Circolo Canottieri di Agropoli, "Festa del mare" - 5/8/20

Circolo Canottieri di Agropoli, “Festa del mare” – 5/8/20

Il Circolo Canottieri di Agropoli riparte dal mare con una giornata, la “Festa del mare” il prossimo 5 agosto, dedicata a una risorsa preziosa che può e deve essere di e per tutti, accessibile e senza barriere. Insieme all’associazione Cilento4all- network di azioni di benessere a favore dell’incontro tra gruppi di genitori ed enti pubblici e privati per un Cilento di tutti e per tutti- e al Circolo Nautico Punta Tresino, l’organizzazione no profit propone un mini viaggio di educazione ambientale, culturale e civica, donandolo a un gruppo di ragazzi affetti da autismo e accompagnati dalle loro famiglie. Lo scopo è dimostrare che il mare si può vivere in totale sicurezza e accessibilità, non solo dalla spiaggia, per vedere e ascoltare le bellezze e i suoni del litorale costiero cilentano da un altro punto di vista. L’evento patrocinato dai Comuni di Agropoli, Capaccio Paestum e Castellabate, si svolgerà nel pieno rispetto delle normative anti Covid-19. A tal proposito, i saluti istituzionali con gli interventi delle autorità presenti saranno trasmessi in diretta sulla pagina Facebook “Circolo Nautico Canottieri Agropoli” a partire dalle 9:45.

Di seguito il programma dettagliato:

9:30- Saluti istituzionali c/o sede del Circolo Canottieri Agropoli nel giardino panoramico dell’Umami.

10:45- Visita alla sala operativa, ai mezzi navali e al funzionamento degli apparati radio della Guardia Costiera nel porto turistico di Agropoli.

12:00- Escursione in barca in collaborazione con Submania.

13:30- Brunch c/o Circolo Canottieri Agropoli nel giardino panoramico dell’Umami.

15:00- Trasferimento al Parco Archeologico di Paestum con visita all’antica Città dei Templi e alla Tomba del Tuffatore.

«La “Festa del mare”- dichiara Enzo Mazza, presidente del Circolo Canottieri Agropoli- è un ritorno fortemente simbolico per la nostra realtà, specialmente dopo i difficili mesi trascorsi e condivisi dall’umanità. Il mare è di tutti, è accoglienza e non può conoscere preclusioni. In barca il distanziamento sociale lo decidiamo noi. Fondamentale far comprendere che bisogna educare al mare e che i mezzi navali non sono esclusivi ma inclusivi. Questo- conclude- è il primo evento dell’anno da noi organizzato, per forza di cose, e spero sia di buon auspicio per tutti».

«Abbiamo accettato con grande piacere di aprire le nostre strutture operative ed i nostri mezzi ai giovani e giovanissimi che ci faranno visita- spiega Giulio Cimmino, comandante dell’ufficio Circondariale Marittimo di Agropoli- l’occasione sarà utile per ricordare le principali norme comportamentali da osservare in mare e lungo le spiagge nel periodo estivo, al fine di prevenire pericoli per le persone ed ogni forma di inquinamento ambientale. Ci sarà spazio anche per una breve simulazione di soccorso dalla Sala Operativa, quale cabina di regia di tutti gli eventi Sar».

«Sarà una grande giornata di festa all’insegna dell’educazione ambientale e culturale- commenta Giovanni Minucci, presidente dell’associazione Cilento4all- soprattutto della valorizzazione delle relazioni incentrate sulla solidarietà reciproca. Il tutto è stato possibile grazie alla collaborazione con il Circolo Canottieri Agropoli, cui va il nostro ringraziamento, e con la rete di enti ed associazioni che da anni fanno squadra per un territorio accogliente ed inclusivo, dove le bellezze naturali e il patrimonio storico-archeologico sono strumenti per valorizzare le abilità di tutti nel rispetto delle differenze e delle potenzialità di ognuno».

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: cilentano.it