Cilento, incontro politico per l’istituzione di una nuova provincia campana

“Nella provincia di Salerno vivono 1,1 milioni di persone; solo il 18% di esse vive nel Cilento.

La maggior parte della popolazione si concentra, dunque, nella parte più a Nord, nell’area circostante il capoluogo.

Inevitabilmente la maggior parte del denaro, dei fondi e dei servizi non viene destinata al Cilento, ma distribuita proporzionalmente in tutta la provincia in base alla densità di popolazione e ai servizi che occorrono.

Il Cilento, sebbene meno popolato, è un’area a forte attrazione turistica, pertanto bisognerebbe focalizzarsi sulla manutenzione delle infrastrutture esistenti e sulla costruzione di nuove. Un esempio sono le strade, in condizioni non buone.

Sebbene l’istituzione di una nuova provincia comporterebbe costi onerosi al bilancio dello Stato, sarebbe un buon investimento per l’attività più sviluppata nella nostra zona, ovvero il turismo, poichè le infrastrutture e i servizi sarebbero ottimizzati e resi quindi più efficienti.

Va ricordato, inoltre, che 20 delle 110 province italiane hanno meno di 200.000 abitanti (lo stesso numero di persone vive nel Cilento più o meno) e una quarantina di province hanno una superficie minore di 1.800 km quadrati (più o meno l’estensione del Parco del Cilento attualmente).

Dunque, considerando anche la forte attrazione turistica di cui l’area gode, i presupposti per una iniziativa del genere ci sono tutti. E noi la porteremo avanti. Le province di fatto non sono state abolite, è solo stato tolto il diritto di eleggerne i rappresentanti per i cittadini. Finché non saranno davvero eliminate, noi vorremo distaccarci. Non vogliamo più essere lo zerbino di nessuno. Abbiamo programmato una serie di incontri con cittadini ed istituzioni, vi terremo aggiornati sul progetto che portiamo avanti.”

Condividi
il blog del cilento

Cilento, incontro politico per l’istituzione di una nuova provincia campana

error: cilentano.it