CASTELLABATE, “DONNA MADONNA”, TAMMURRIATE E CANTI DEVOZIONALI

Al via la rassegna “Castellabate il luogo dell’incanto” che vedrà l’alternarsi di spettacoli di qualità e grandi nomi del mondo della musica e del teatro anche in bassa stagione. Questa sera, mercoledì 19 dicembre, alle ore 19 nella Chiesa Maria SS. Immacolata di Lago, Marcello Colasurdo e Fiorenza Calogero si esibiranno in “Donna Madonna” un progetto interamente acustico con musiche provenienti dalla tradizione orale del Sud e con opere di autori napoletani, classici e contemporanei.

Un viaggio artistico e simbolico alla scoperta della spiritualità femminile, partendo dai canti devozionali con motivi tipici della tradizione partenopea sul tema della donna, madre e Madonna. Sul palco insieme a Fiorenza Calogero e Marcello Colasurdo ci sarà un grande parterre di musicisti.

L’Assessore al turismo e alla cultura Luisa Maiuri: «È uno splendido omaggio al mondo femminile, composto da canzoni-preghiere, interpretate da grandi personalità artistiche, che portano un forte messaggio di riflessione, fede e spiritualità. Uno spettacolo molto coinvolgente che aprirà con la giusta atmosfera un’importante rassegna e che inoltre si incastona perfettamente nella nostra programmazione natalizia».

Gli spettacoli, tutti ad ingresso gratuito, sono stati organizzati dall’Assessorato al turismo e alla cultura del Comune di Castellabate e cofinanziati dal POC Campania 2014/2020. I prossimi appuntamenti saranno: “Le ninfe della Tammorra” in Piazza Lucia a Santa Maria e il 21 dicembre alle ore 19, Gianni Lamagna in “Paese mio bello”, nella Basilica Pontificia di Castellabate.

Condividi
il blog del cilento

CASTELLABATE, “DONNA MADONNA”, TAMMURRIATE E CANTI DEVOZIONALI

error: cilentano.it