camerota 1024x493 - Camerota, ridotta la massa debitoria del Comune

Camerota, ridotta la massa debitoria del Comune

E’ il primo cittadino di Camerota, Mario Scarpitta, a spiegare, in questa breve nota stampa

Non può l’imminenza (o quasi) di una campagna elettorale consentire a chiunque, specie se consigliere comunale, di aprire la bocca e dire qualsiasi cosa passi per la testa o, meglio, esca dalla pancia. Non è accettabile, infatti, che parli di moralità, opportunità, saggezza e prudenza, chi – al cospetto dei cittadini di Camerota (e non solo) – dovrebbe mettersi dietro la lavagna a pagare pegno, anziché in cattedra ad elaborare pensieri. All’Amministrazione Comunale che ho l’onore di guidare da quasi cinque anni ormai può contestarsi iniziale inesperienza, ma giammai malafede o interessata gestione. Mistificare la realtà, peraltro, non giova ad alcuno, neppure a quel pezzo di opposizione che ha scelto di cambiare posto in Consiglio Comunale e che nulla può contestare all’indirizzo votato qualche giorno fa di completare un’offerta turistica locale attraverso la creazione, certamente di pubblica utilità, di una struttura ricettiva a quattro stelle (con la variante urbanistica che, peraltro, era stata approvata in tempi non sospetti col voto favorevole anche di chi, oggi, ha deciso di cambiare la curva da cui fare il tifo e la squadra da sostenere, indossando attualmente la maglietta di coloro contro i quali si erano candidati).

Condividi
error: cilentano.it