Camerota, il covid non ferma il boom di turisti nemmeno nel 2021

Nell’estate 2021, nonostante il periodo di piena emergenza sanitaria, il Comune di Camerota ha fatto registrare numeri importanti sul territorio, confermando la sua terza posizione in Campania come meta preferita dai turisti dopo Napoli e Sorrento. Sulla base dei dati comunicati delle strutture ricettive locali, registrate sul portale PayTourist, per il calcolo e versamento dell’imposta di soggiorno dovuta all’ente civico, si evince che sono stati oltre 650 mila i pernotti registrati sulla piattaforma per un totale di 420 mila euro riscossi dal Comune retto dal sindaco, Mario Salvatore Scarpitta. L’affluenza è stata soddisfacente da aprile fino a fine ottobre, con boom di presenze nei mesi di luglio e agosto.

TIPOLOGIA DI SOGGIORNO – Quasi la metà dei turisti giunti sul territorio hanno soggiornato presso villaggi turistici o alberghieri (49,44 %) i turisti che hanno soggiornato in campeggio sono il 17,26% del totale. Nelle case e appartamenti, invece, il 9,34%. L’8,58% in hotel, il 5,47% sono locazioni brevi e i restanti in B&B, residence e affittacamere. Sono 3.580, invece, i turisti che hanno soggiornato nelle proprie imbarcazioni attraccate presso il porto turistico di Marina di Camerota.

NAZIONALITÀ – Nel 2021, la fetta grossa dei turisti è giunto dall’Italia, principalmente dalle province di Napoli (48,02%), Roma (9,15%), Salerno (7,33%), Caserta (4,77%), Avellino (3,76%) e Milano (3,69%). Il resto in percentuali minori da Benevento, Bari, Torino, Potenza, Trento, Frosinone, Perugia, Verona, Brescia, Bergamo, Bologna, Bolzano e Firenze.

Il primo paese estero per turisti presenti nel 2021 a Camerota è la Germania. Seguita da Svizzera e Austria sul podio. Si sono registrati anche flussi di turisti francesi, cechi, inglesi, olandesi e americani.

TIPOLOGIA VIAGGIATORI – L’84,98% dei turisti che nel 2021 hanno scelto Camerota per trascorrere le proprie vacanze, sono state famiglie. L’8,52% gruppi mentre il 6,5% viaggiatori solitari. Tanti i bambini con un 21,28% appartenenti alla fascia d’età 0-14 anni. Solo il 7,06% sono stati adolescenti (15-19 anni). Meno del 5% del totale sono stati visitatori anziani appartenenti alla fascia d’età 70-90 anni.

RECENSIONI – Infine, decisamente positive le recensioni ed i feedback, oltre 500, lasciate dagli ospiti arrivati a Camerota, da ogni parte del mondo, sul portale paytourist, con una media di gradimento del 4.10 su una scala di 5.

Condividi
il blog del cilento

Camerota, il covid non ferma il boom di turisti nemmeno nel 2021

error: cilentano.it