Immagine3 - Buone notizie da Battipaglia: quasi 10 mln di euro per progetti di riqualificazione urbana.

Buone notizie da Battipaglia: quasi 10 mln di euro per progetti di riqualificazione urbana.

E’ la Sindaca Cecilia Francese a comunicarlo direttamente via social: finanziamenti per riqualificazione urbana del comune di Battipaglia: “Ancora una buona notizia che si accompagna a questo inizio del 2022. Il Ministero dell’economia e delle finanze ed il Ministero delle infrastrutture e della mobilità sostenibile ha individuato il Comune di Battipaglia tra i beneficiari del contributo rivolto ad investimenti in progetti di Rigenerazione urbana. Quattro le proposte progettuali, candidate lo scorso 4 giugno 2021, che sono risultate destinatarie di un finanziamento complessivo di 9.950.000,00 € nelle seguenti aree urbane:

Campo sportivo Sant’Anna (importo finanziato: 4.500.000,00 €)

Area sottostazione ferroviaria (ex B7) e Area di Sedime ex scuola Fiorentino (importo finanziato: 2.700.000,00 €) – Palaschiavo ( importo finanziato: 750.000,00 €)

Fascia litorale compromessa dalle lottizzazioni abusive ( 2.000.000,00 €) Tengo a ringraziare l’Ufficio Tecnico e l’Ufficio Informatico del Comune di Battipaglia per il lavoro svolto e per il traguardo raggiunto che premia ancora una volta gli sforzi compiuti negli anni precedenti della nostra Amministrazione nell’ambito della programmazione di interventi e opere infrastrutturali.

Nel caso della rigenerazione urbana dell’Area Campo Sportivo Sant’Anna, il progetto prevederà la demolizione delle attuali strutture ricomprese nel comparto del Campo Sportivo e realizzazione di nuovo mercato coperto, nuovo campo da gioco, nuova sede della Protezione Civile e parcheggi di superficie.

Per l’area di sedime ex Scuola Fiorentino il progetto prevede la realizzazione di un parcheggio pubblico interrato con verde urbano attrezzato in superficie, mentre per l’area sottostazione ferroviaria (ex B7) ed il completamento della programmazione del PIÙ EUROPA con ulteriore sistemazione delle aree pubbliche a ridosso dello scalo ferroviario mediante realizzazione di verde urbano attrezzato, parcheggi a raso e viabilità.

La terza proposta progettuale riguarda la manutenzione straordinaria del PalaSchiavo, al momento non dotato di agibilità ex art.80 TULPS, con rifacimento degli impianti tecnologici, servizi e sistemazione manto copertura.

L’ultimo progetto finanziato ha ad oggetto le demolizioni sulle aree del litorale comunale degli insediamenti abusivi e rigenerazione delle relative aree compromesse, già acquisite al patrimonio dell’Ente a valle di procedure ex artt. 30 e 31 del d.P.R. n.380/2001 e s.m.i., mediante realizzazione di verde pubblico attrezzato, parcheggi di superficie e sistemazione viabilità recupero di spazi urbani costruiti, consumo di suolo zero, realizzazione di standard urbanistici, infrastrutture e servizi, sostenibilità ambientale e coesione sociale sono i temi che l’Amministrazione ha tenuto e terrà sempre di più al centro della propria azione di governo.”

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: cilentano.it