affonnaturo 1024x556 - Aperto al pubblico l'affonnaturo di Vallivona - video

Aperto al pubblico l’affonnaturo di Vallivona – video

Ci siamo, dopo oltre un anno di stop, si ritorna in montagna; si può tornare a visitare la cavità carsica più importante d’Europa: l’Affunnaturo di Vallivona a Sanza. Da questo fine settimana, quello del primo maggio, è possibile tornare sul Cervati a Sanza grazie all’ausilio dell’Uffizio di Informazioni Turistiche del Comune e dell’Associazione le Tre T del Cervati.

Visite guidate nell’ombelico del Parco del Cilento, Vallo di Diano e Alburni. L’inghiottitoio di Vallivona (1100 mt s.l.m.) a Sanza è la fotografia della natura geologica del massiccio del Cervati, mostra la morfologia tipica di un ambiente carsico ricco di inghiottitoi e sorgenti.

L’affondatore di Vallivona, una grotta di attraversamento lunga circa 500 mt che si percorre con l’aiuto di torce elettriche. Una volta dentro l’inghiottitoio lo scenario è strepitoso, si ha la percezione della sua grandezza, della sua forma ellittica e dell’alta valenza naturalistica dell’ambiente vegetale. Il percorso proposto dall’Associazione le Tre T del Cervati parte dalla fontana nei pressi di Ponte Inferno. Si prosegue costeggiando il Fiume Bussento e dopo circa 1 km il percorso continua in salita per circa 1 ora e mezza.

Condividi
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
error: cilentano.it