moti scaled 1 1024x570 - Agropoli, convegno “I moti del Cilento del 1821: un contributo al Risorgimento” - 12/12/21

Agropoli, convegno “I moti del Cilento del 1821: un contributo al Risorgimento” – 12/12/21

Il Cilento partecipa all’inizio del Risorgimento Italiano. Nella ricorrenza del bicentenario delle insurrezioni rivoluzionarie del 1821, si svolgerà un convegno di studi ad Agropoli, presso la casa comunale, domenica 12 dicembre p.v. con inizio alle 17,30 sul tema “I moti del Cilento del 1821: un contributo al Risorgimento”.

L’appuntamento punterà a sviluppare come i moti promossi dalla Carboneria e dai Filadelfi nel 1821; col forte anelito di libertà e delle conquiste del ventennio francese, abbiano rappresentato anche nel Meridione d’Italia; l’origine del Risorgimento e quanto anche i Cilentani abbiano dato il loro contributo, culminato poi nei successivi moti del 1828 e del 1848.

Relatori saranno il prof. Carmine Pinto, docente presso l’Università degli Studi di Salerno, il prof. Gregory Tranchesi, docente presso la S.M. Nunziatella di Napoli, l’avv. Pierfrancesco del Mercato, presidente della Fondazione “Ferrante Sanseverino” e discendente da una famiglia di patrioti. Modererà l’evento l’avv. prof. Salvatore Guzzi, Vicario per la Provincia di Salerno della Delegazione Campana degli Ordini Dinastici della Real Casa di Savoia.

Condividi
error: cilentano.it